Notte d’Arte 2014: una notte napoletana all’insegna della cultura

Arriva a Napoli, il prossimo 13 dicembre, la Notte d’Arte 2014: una notte bianca dedicata alla cultura, alla tradizione e alla enogastronomia

La Notte d’Arte 2014 è uno degli eventi più attesi di Napoli: numerosissimi saranno gli eventi che affolleranno le strade, le piazze e i vicoli della nostra città per una notte intera all’insegna della cultura. Alcuni musei e alcune chiese rimarranno aperti fino a tardi con ingresso gratuito o prezzi speciali, inoltre, Napoli sarà inondata dalla musica grazie a numerosissimi concerti organizzati in più zone della città. Un appuntamento a cui non si può mancare assolutamente. Peccato che le cose da vedere siano davvero troppe per una sola notte. La Notte d’Arte 2014 si terrà il 13 dicembre a partire dalle 18 circa.

Notte d’Arte 2014: ecco tutti gli eventi a cui partecipare

– Piazza Dante: alle ore 18 si terranno cori natalizi e gospel a cura dell’Associazione Musica è, “La Musica annulla le diversità“, mentre dalle ore 21 si esibiranno, su un palco allestito in piazza per l’occasione, i più noti rapper della scena napoletana, tra cui Lucariello, Clementino,Sonakine, Dariofresko, Djsnatch, Skarraphone, Uomodisu, Shaone, Paura O’3,  Aka e molti altri ancora. L’idea è di racchiudere tutti i talenti del “rap campano” in un solo progetto discografico chiamato NA-BOMB.

– Piazza San Domenico: ancora musica e spettacolo protagonisti. In piazza si terrà un concerto curato dal Gruppo Radio Amore e poi un concerto di Pavelmolina, a cura dell’Istituto di cooperazione e sviluppo Italia Cuba.  

– Piazza del Gesù: qui si potrà partecipare ad un’anteprima del Napoli Strit Food Festival” dove bancarelle e furgoncini offriranno al pubblico cibo di ogni tipo!

– Conservatorio di San Pietro a Majella: gli allievi del conservatorio faranno concerti fino a notte fonda.

– Quartieri Spagnoli: nei quartieri popolari di Napoli si terrà uno spettacolo musicale e culinario, “Frutta Verdura e…simpatia“, organizzato da Angela e Tina, Pentole e Tammorra. La cittadinanza sarà coinvolta anche con un gioco a premi dedicato ai balconi fioriti.

– Chiesa di S.Giuseppe delle Scalze: la chiesa farà da scenario per un mercatino di  design contemporaneo, “Mercato Meraviglia fiera del design indipendente“, a cura di Archintorno, e per molti diversi spettacoli teatrali, musica dal vivo, installazioni artistiche e visite guidate.

– Cappella San Severo e Palazzo Zevallos Stigliano: saranno aperti fino alle 24 con prezzi speciali.

– Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore: la mostra gratuita “Il Bello e il Vero” rimarrà aperta fino alle 24.