Netflix dice stop alle password condivise?

Netflix attualmente limita il numero di dispositivi che possono essere utilizzati da un singolo account, ma si cerca un sistema per arginare il fenomeno del ‘password sharing’

Netflix non esclude il varo di piani per intervenire nei confronti del metodo che consente a utenti differenti di utilizzare un unico profilo e di accedere ai contenuti.

Stop agli account condivisi su Netflix? Per ora, no. In futuro, chissà. La piattaforma non esclude il varo di piani per intervenire nei confronti del ‘password sharing’ che consente a utenti differenti di utilizzare un unico profilo e di accedere ai contenuti. Come evidenzia il New York Post, l’argomento è stato toccato da Greg Peters -product chief del colosso- nell’ambito delle valutazioni sui conti del trimestre. “Continuiamo a monitorare” il password sharing. “Continueremo a esaminare la situazione e valuteremo i modi ‘consumer friendly’ per limitare” il fenomeno “ma non abbiamo al momento piani rilevanti per quanto riguarda l’adozione di azioni differenti”.

Alla ricerca di possibili soluzioni.

Netflix attualmente limita il numero di dispositivi che possono essere utilizzati da un singolo account. Non è chiaro quale metodo, in caso, verrebbe adottato. Secondo il Daily Dot, la compagnia potrebbe concentrarsi sugli indirizzi Ip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *