“Nessun atto” a Salvatore Picardi per panino a disabile

“Nessun atto” emesso nei confronti di Salvatore Picardi, il salumiere “reo” di aver regalato un panino a un disabile

L’Agenzia delle Entrate ha diramato un comunicato in merito alla vicenda che ha visto protagonista Salvatore Picardi, il salumiere che ha regalato un panino a un ragazzo disabile e al quale tre finanzieri avevano elevato il 17 febbraio una multa da 150 a 2500 euro per non aver emesso lo scontrino fiscale. Atto con il quale conferma come nei confronti del Picardi, “nessun atto” sia stato emesso.

 

Il comunicato dell’Agenzia delle Entrate riguardo la vicenda di Salvatore Picardi

“In relazione alla notizia apparsa su alcuni organi di stampa sul caso del commerciante di Marigliano oggetto anche di un servizio della trasmissione televisiva ‘Le Iene’, l’Agenzia delle Entrate precisa che nessun atto è stato emesso ed inviato all’esercente in merito al verbale elevato dalla Guardia di Finanza in occasione della mancata emissione dello scontrino per la colazione donata al ragazzo disabile”.

 

A Salvatore Picardi, dopo l’aiuto delle Iene, anche le scuse del Premier Renzi

Dopo le proteste nei confronti della Guardia di Finanza, il vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli, aveva definito “una vergogna” la multa. Lo stesso presidente del Consiglio, Matteo Renzi, si era scusato pubblicamente con il salumiere napoletano.