Don Peppe Diana: 21 anni dalla morte e l'istanza per la beatificazione

Nel giorno della Liberazione il Manifesto delle Terre di don Peppe Diana contro la camorra

Il Comitato Don Diana lancia l’appello contro le nuove forme di camorra per liberare il territorio. La sintesi nel Manifesto delle Terre di don Peppe Diana

Nel giorno della Liberazione dal Nazifascismo, il Comitato Don Diana lancia l’appello contro le nuove forme di camorra, quasi una “road map” di progetti e azioni concrete per liberare una volta per tutte il territorio casertano dalla piaga mafiosa e renderlo più vivibile. La sintesi è nel Manifesto delle Terre di don Peppe Diana, frutto di un Patto d’azione corale con il contributo di magistrati, forze dell’ordine, giornalisti, medici, docenti, sociologi, cittadini, imprenditori, sacerdoti, economisti, formatori, amministratori, studenti, operai e volontari.

 

Comitato don Peppe Diana: Patto d’azione corale tra magistrati, forze dell’ordine, giornalisti

A febbraio, il Comitato don Peppe Diana, con il coordinamento provinciale di Libera Caserta, aveva lanciato un appello a tutte le categorie per mettere a sistema le conoscenze e le esperienze acquisite nel tempo e nei diversi settori di competenza. Il risultato è appunto questo documento che indica soluzioni e dà suggerimenti per superare le criticità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *