Nappi: “Cosa aspettiamo perché De Magistris vada a casa? Che venda piazza Plebiscito?”

L’attacco di Severino Nappi, responsabile nazionale Forza Italia Politiche per il Sud, al sindaco di Napoli Luigi de Magistris

Il crac di Anm e le cessioni di ippodromo e Terme di Agnano. Una svendita al giorno dovrebbe toglierci il Sindaco di torno e invece no, lui sta sempre là. Mentre la nostra Napoli cade a pezzi”. Così Severino Nappi, responsabile nazionale Forza Italia Politiche per il Sud. “Oggi scopriamo che, per fare cassa, De Magistris e i suoi stanno cercando di recuperare dai 15 ai 20 milioni dal complesso di Agnano che giace in stato di abbandono, anche progettuale, da molti anni, come tante altre realtà cittadine”.

 

Nappi: “Un amministratore attento avrebbe avviato iniziative per mettere a reddito il patrimonio”

Un amministratore attento e competente avrebbe avviato, magari in sinergia coi privati, delle iniziative per mettere a reddito il nostro patrimonio. Invece, non si è mai fatto nulla, tranne che regalare a qualche centro sociale spazi dei cittadini. Al contempo, la relazione conclusiva dell’ex amministratore Anm, Ciro Maglione, ha dimostrato perché il tecnico che avrebbe dovuto far faville e rimettere i conti in ordine – come era stato presentato dal Sindaco solo pochi mesi fa – sia stato frettolosamente allontano dal suo incarico in favore di uno staffista: aveva scoperto la grave responsabilità del Comune nel crac della societàconclude Nappi Cosa stiamo aspettando perché De Magistris vada a casa? Che venda piazza Plebiscito e palazzo Reale come il miglior Totò con la Fontana di Trevi?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *