Napoli-YB, Benitez: “Equilibrio nei momenti difficili. Voglio sfruttare tutta la rosa”

Il tecnico Benitez in conferenza stampa parla alla vigilia di Napoli-Young Boys, partita valida per la quarta giornata del gruppo I di Europa League.

Il Napoli di Rafa Benitez ritorna sul prato del San Paolo per la gara di Europa League contro lo Young Boys.

domani, alle ore 21.05, gli azzurri scenderanno in campo per ritrovare la vittoria in Europa e per raggiungere il primato in classifica nel Girone I. Al centro sportivo di Castel Volturno, il tecnico azzurro ha parlato della sfida di domani contro gli elvetici.

Ribaltare il risultato dell’andata

 “Non credo che all’andata abbiamo fatto una brutta partita, soprattutto il primo tempo” ha esordito il tecnico azzurro. “Sarà una gara complicata, loro sanno giocare bene e hanno una punta di riferimento. Noi daremo il 100% per portare il risultato a casa. Possiamo fare un buon risultato sfruttando la rosa al massimo. Ho visto la partita due volte, nel primo tempo abbiamo avuto diverse ripartenze e potevamo fare gol. Abbiamo la maturità giusta per fare bene”.

Turnover?

“Michu non giocherà, David Lopez nemmeno. Gargano ne avrà la possibilità, ma quando decido di cambiare giocatore lo faccio in maniera oculata. Prepariamo la rosa per tutto l’anno, non solo per una semplice competizione”.

La “seconda squadra”

“Sicuramente inizieremo con l’intensità giusta” ha proseguito Benitez. “La difficoltà sta nel fatto che se una squdra è chiusa, è più difficile trovare spazi. Se l’avversario gioca la sua partita apertamente, noi abbiamo più spazi. Anche il Barcellona o il Real Madrid hanno difficoltà con queste squadre. L’importante è la gestione del gruppo, si puo’ vincere ad ogni minuto ma sempre se si controlla la partita”.

Sfruttare la rosa a 360°

“La squadra è composta da 25 elementi ed io li voglio sfruttare tutti. La gestione della rosa dipende anche dai risultati: se arriva David Lopez e non fa bene, tutti lo ammazzano. Io devo intervenire per gestirlo e dargli fiducia. Posso sbagliare, ma credo che la chiave per me sia sfruttare la rosa appieno”.

Equilibrio fondamentale

Una delle caratteristiche peculiari per il tecnico è l’equilibrio: “Ci vuole equilibrio quando le cose non vanno bene. Guardiamo di partita in partita, se vinciamo saremo più vicini all’obiettivo, ma dobbiamo sempre mantenere equilibrio. Spalla a spalla tutti insieme, senza fretta ma neanche senza pausa, dobbiamo avere equilibrio”.

Michu

“Ha un problema alla caviglia, deve stare a riposo e noi dobbiamo lavorare con lui. Vuole giocare e dare il massimo, ma non possiamo rischiarlo”.

Nessun limite

“Nello spogliatoio abbiamo la mentalità vincente. La certezza che vinciamo sempre, pero’, non ci puo’ essere. Dobbiamo gestire questi fattori in maniera equilibrata”.

Rinforzo di gennaio

“Quando finisce il mercato di agosto, facciamo due/tre settimane di riposo ed iniziamo a lavorare per la stagione. Con Riccardo parlo ogni giorno, di tutto. Sappiamo entrambi che oggi è ancora presto parlare di mercato, mancano ancora due mesi per capire dove siamo”.

FONTE: www.napoli10.com