Napoli Wolfsbug Conferenza stampa

Napoli Wolfsburg Conferenza stampa di Benitez e Hecking

Napoli Wolfsbug Conferenza stampa di Benitez e Hecking. Buon Napoli, la qualificazione era cosa fatta. La parola d’ordine della conferenza è business plan

Napoli Wolfsburg Conferenza stampa dei due allenatori

Benitez:  Vorrei fare una finale con la Fiorentina. Sono contento di quanto fatto dai giocatori in campo e la partita di stasera ci fa capire la forza del Wolfsburg e l’impresa compiuta. Aspetto un business plan per poter valutare e decidere se restare o meno. La formazione scelta, simile a quella dell’andata ad eccezione di Maggio sostituito da Mesto, è frutto dell’utilizzo misurato dei giocatori. 

Il tono del mister è sereno frutto della qualificazione acquisita ma lascia trapelare l’incertezza sulla sua decisione legata ad un progetto reale e concreto fatto d’investimenti che rendano il Napoli più vicino a realtà incrociate in Europa League. La parole d’ordine è “business plan”

HeckingComplimenti al Napoli, il divario tra le squadre è stato troppo ampio da superare. Abbiamo giocato bene il primo tempo ed avuto le nostre possibilità, ma nel secondo tempo è venuto fuori la qualità del Napoli ed è stato difficile rimontare dopo il 2-0. Il Napoli ha il 25% di possibilità di vincita e buone possibilità di vittoria vista la squadra di buona qualità.

Abbiamo fatto troppi errori all’andata ed il Napoli è stato molto forte nel contrattacco. Non c’è grande differenza tra noi il Napoli relativamente alla partita di stasera, abbiamo pagato gli errori della partita d’andata. Abbiamo disputato una buona Europa League ed usciamo eliminati da una squadra molto forte. Il calcio italiano non è in crisi forse le strutture dovrebbero essere aggiornate.

La differenza tra la partita del Inter e quella del Napoli è stata sopratutto di approccio mentale e di concentrazione. Abbiamo creduto di poter ribaltare la situazione ma così non è stato. ITutto si decisoincontro era diversa dall’incontro con l’Inter è stata una questione