Napoli, inaugurato il “Vicolo della Cultura” nel Rione Sanità

Inaugurato a Napoli, nel Rione Sanità, il “Vicolo della Cultura”. Una biblioteca all’aperto affidata ai ragazzi di Opportunity Onlus

Inaugurato a Napoli, nel Rione Sanità, il “Vicolo della Cultura”. Una biblioteca all’aperto affidata ai ragazzi di Opportunity Onlus

E’ stato inaugurato a Napoli, nel Rione Sanità, in via Montesilvano, il “Vicolo della Cultura“. Una vera e propria biblioteca all’aperto affidata ai ragazzi di Opportunity Onlus, presieduta da Davide D’Errico, bene confiscato e intitolato alla memoria di Luigi D’Errico, vittima innocente della criminalità. Sui muri sono presenti anche opere di street artist, che raffigurano i volti di Totò, Pino Daniele, Massimo Troisi. L’iniziativa ha visto tra i testimonial gli scrittori Maurizio De Giovanni e Lorenzo Marone, che hanno donato alcuni libri. Presente all’inaugurazione anche una delegazione del Comune di Montesilvano, nel pescarese, a cui è intitolata la strada.

 

Inaugurato a Napoli il Vicolo della Cultura, le parole di Luigi Felaco

Inaugurazione del vicolo della cultura nel bene confiscato ai clan alla Sanità che abbiamo affidato ai fantastici ragazzi di Opportunity Onlus. Da oggi esistono edicole culturali lungo la strada. Ci trovate luce e libri! Esattamente ciò di cui hanno bisogno i nostri vicoli. Sono doppiamente felice e grato in qualità di Assessore ai Beni Confiscati, alla creatività e decoro urbano. Poi teatro dai balconi, scrittori, istituzioni e tante persone. Perché la strada è di tutte e tutti come i beni confiscati alla camorra della nostra città. Segnali spero concreti, attenzione continua. Forza ragazze ragazzi, complimenti e grazie per tutto quello che avete creato e messo in campo con la sola vostra energia e passione!“, le parole dell’Assessore comunale ai Beni Confiscati Luigi Felaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *