Napoli-Verona: possibile apertura dello stadio ai bambini?

Come riporta l’edizione de Il Corriere dello Sport, De Laurentiis vorrebbe aprire le porte del San Paolo, nella gara contro il Verona, a circa 10.000 bambini

La squalifica imposta dal giudice sportivo Gianpaolo Tosel, dopo i fatti di Roma, non permetterà ai tifosi azzurri di andare allo stadio nell’ultima gara stagionale contro il Verona. Il San Paolo, pero’, potrebbe aprire le porte soltanto ai bambini: come accadde in Juventus-Udinese nello scorso dicembre, anche il Napoli starebbe pensando, dopo la squalifica del campo per due giornate, di accogliere 10.000 bambini allo stadio.

La proposta

Federazione e Lega sono state avvertite in anticipo e sufficientemente informate sulle modalità, che prevedono la concessione di 200 biglietti per cinquanta scuole del capoluogo. Una bella iniziativa, che potrebbe dare un segnale forte sia dal punto di vista sportivo che “morale”, dopo i fatti accaduti a Roma. Nei giorni scorsi, già i colleghi di CalcioNapoli24 avevano balenato una simile idea, che ora potrebbe prendere la giusta piega.

Come in Juventus-Udinese

A Torino l’operazione “Bimbi in Curva” andò a buon fine: oltre 10.000 under 13 ripopolarono i settori squalificati, dando un segnale forte al mondo del calcio. La decisione spetterà comunque agli organi competenti, ma l’idea di De Laurentiis e della società azzurra sarebbe davvero innovativa.