Napoli e il turismo: turisti “mordi e fuggi” in crescita dell’1%

Dallo scorso luglio 2013, il turismo a Napoli, nonostante la crisi, cresce, anche se di pochissimo. I turisti preferiscono rimanere solo pochi giorni

Questa mattina Federalberghi ha pubblicato alcuni dati che ci lasciano ben sperare: il turismo a Napoli è provincia tiene duro nonostante la crisi, addirittura è in lievissima crescita. I dati rilevati da Federalberghi si riferiscono a questo luglio appena passato che, al confronto con lo scorso del 2013, ha visto un lieve aumento del turismo dell’1%. La media di permanenza dei visitatori, però, è di 1-6 giorni, no di più: una sorta di “turismo mordi e fuggi” che vede i turisti alloggiare negli alberghi per un massimo di due notti nella media. Di negativo c’è che un turista spenderà meno in una città in cui rimane solo pochissimi giorni, bisognerebbe quindi trovare un modo per fidelizzare i turisti.