de guzman napoli

Napoli-Trabzonspor 1-0, De Guzman regola i turchi al San Paolo

Il Napoli vince in casa al San Paolo il ritorno dei sedicesimi di Europa League gestendo il vantaggio maturato nell’andata.

Benitez fa ampio turn over schierando dal primo minuto l’ennesima inedita formazione: a porta torna Rafael, linea a quattro difensiva composta da Mesto, Henrique, Britos e Ghoulam, centrocampo a due con Inler e Jorginho, Mertens con De Guzman e Callejon alle spalle di Higuain.

Primo tempo.

La partita si mantiene sin da subito su ritmi molto bassi, il Napoli cerca di gestire la palla contando sul largo vantaggio di ben 4 reti segnate in Turchia. Mertens e Callejon sono gli azzurri che più si distinguono in avvio di gara, il primo tiro infatti è proprio del belga che al 10′ calcia a lato della porta difesa dal portiere turco. Il gol del Napoli arriva al 19′: Mertens cerca con un lancio dalla propria metà campo Callejon in area di rigore avversaria che dopo un prezioso stop al volo calcia centrando il portiere turco Hakan Arickan, sulla respinta è De Guzman a insaccare con un tap in, per l’olandese è la settima rete stagionale. Gli azzurri quindi puntano ancora sul possesso palla e al 32′ vanno vicino alla rete con un altro tentativo di Josè Maria Callejon che calcia alto sopra la traversa. La prima occasione per il Trabzonspor arriva al 43′, Inler sbaglia un passaggio nella propria metà campo e favorisce così un contropiede dei turchi che arrivano al tiro con Zengin prontamente risposto da un buon intervento del portiere brasiliano del Napoli Rafael, sulla respinta Fatih Atik insacca ma il gol viene annullato per la posizione di fuorigioco dello stesso attaccante.

Secondo tempo.

La partita riprende con le stesse formazioni del primo tempo, entrambi gli allenatori preferiscono continuare con le formazioni scese in campo dal primo minuto. Al 58′ viene annullato un gol al Napoli per una posizione di offside che nel replay si è rivelata inesistente, ancora una volta era stato Mertens a trovare con un lancio lungo Callejon che in area aveva servito di piatto un assist al bacio per Gonzalo Higuain. Al 61′ è Jorginho ad arrivare al tiro grazie al lavoro di Mertens che dal fondo gli aveva servito la palla al limite dell’area, il tiro dell’italobrasiliano è debole e viene parato facilmente dal portiere turco. Arriva al 62′ il momento di Duvan Zapata che rileva il numero 9 Gonzalo Higuain, il campione argentino non ha avuto occasioni buone per segnare quella che sarebbe stata la sua quarta rete nella competizione europea. L’occasione del 2-0 capita ancora sui piedi di Callejon, imbeccato perfettamente ancora una volta dal lancio di Mertens, lo spagnolo deve disperarsi ancora una volta per la sua sfortuna sottorete, l’ex Real Madrid cerca la conclusione verso la rete ma il portiere Arickan è pronto alla respinta. Arriva anche il momento di Manolo Gabbiadini che al 68′ rileva l’autore della prima rete, Jonathan De Guzman.

I tifosi turchi lanciano i sediolini al San Paolo (VIDEO)

La sfortuna sembra perseguitare Callejon che al 70′ ancora una volta controlla la palla e calcia dal limite dell’area di rigore avversaria colpendo l’esterno del palo. Al 77′ Benitez decide di inserire il capitano del Napoli Hamsik al posto di un buon Callejon che ha cercato insistentemente una rete che manca da tempo, in contemporanea al cambio del Napoli anche il Trabzonspor decide di effettuare il primo cambio inserendo Aydogdu al posto di Fatih Atik. Il Napoli va ancora vicinissimo alla rete del raddoppio e questa volta al 78′ la palla buona capita sui piedi di un ottimo Mertens che di interno cerca di indirizzare la palla alla sinistra del portiere turco che intuisce e devia. All’82’ minuto sono i turchi che provano a sfruttare una punizione dai 40 metri ma la conclusione di Ekici è abbondantemente fuori dallo specchio della porta difesa da Rafael. Verso il finire della partita il Trabzonspor sfrutta all’84’ e all’88’ gli ultimi due cambi a disposizione inserendo Yilmaz e Yavru. Dopo 3′ minuti di recupero la partita finisce con la vittoria degli azzurri che raggiungono così ufficialmente gli ottavi di Europa League.

Scontri Napoli-Trabzonspor: due arresti e otto denunciati

Il Napoli vince e gestisce al meglio le energie per affrontare il posticipo di campionato di domenica sera che vedrà gli azzurri affrontare il Torino che ha ugualmente passato il turno di Europa League. La squadra di Benitez continua a giocare su tre tavoli, in corsa per il secondo posto in campionato, gli ottavi in Uefa e la semifinale di Coppa Italia che si giocherà mercoledì prossimo.

Fabio Foggia per Napoli 10

Europa League: il punto sul ranking Uefa del Napoli e delle italiane