Napoli torna a The Voice of Italy

Napoli torna a The Voice of Italy

Napoli torna a The Voice of Italy con due voci che rapiscono i giudici e il pubblico. Due giovani pronte a conquistare il mondo a suon di note e parole

Napoli torna a The Voice of Italy incantando tutti i quattro super giudici: Noemi, J-AX e Facchinetti padre e figlio. Già il napoletano Valerio Jovine era stato protagonista della scorsa edizione portando con sé uno stile inconfondibile, il suo reggae partenopeo aveva affascinato i giudici e il pubblico. Ora è il turno del giovane Raffaele Esposito che porta sul palco con la sua chitarra “I won’t let you go” di James Morrison.

 

The Voice of Italy, Raffaele Esposito incanta tutti

Lo stile di Raffaele si avvicina a quello dei cantautori inglesi, chitarra dal ritmo folk con venature di blues, voce pulita e timbro potente. Un giovane talento che ha colpito in modo immediato i giudici che hanno cercato di portarlo nel loro team, ma, questa volta, è stato J-Ax ad avere la meglio. Il giovane Lele ha infatti scelto il rapper italiano per intraprendere il suo cammino a The Voice.

 

The Voice of Italy omaggia Pino Daniele con la voce di Giuseppe Boscaglia

E ancora, accanto a J-Ax, ha scelto di stare un altro giovane cantante napoletano. Si chiama Giuseppe Boscaglia, ha 22 anni e porta in scena una fantastica versione di “A me me piace ‘o blues” del grande Pino Daniele. Una performance che smuove il pubblico, emoziona Napoli e trascina i giudici. Un ragazzo semplice che resta fedele all’artista di cui porta in scena uno dei più grandi successi. Giuseppe canta, vive e fa vivere la musica di Pino Daniele.

 

A The Voice of Italy arriva la rocker napoletana Arianna Carpentieri

Ed ecco arrivare un’altra voce napoletana nel format di Rai2 che rapisce e colpisce con la sua versione di “Black Dog” dei Led Zeppelin. Lei si chiama Arianna Carpentieri, ha 25 anni ed è di Villaricca. Il suo stile è sicuramente diverso da quello del giovane Lele. Arianna è una rocker pronta a sfondare nel mondo della musica e, per farlo, ha scelto l’uomo con il cuore di rock puro: Piero Pelù. All’interno del format sono, infatti, i concorrenti a scegliere chi sarà il loro coach, chi li aiuterà a trovare la propria strada, chi li condurrà verso il successo e li accompagnerà nel mondo della musica e dell’arte.

Napoli torna alla ribalta con due voci che non passano inosservato, Napoli porta i suoi talenti alla luce, due talenti che sono pronti a difendere i colori partenopei.