Napoli, una stagione abbastanza deludente? Dipende dai punti di vista

Secondo posto in campionato e quarti in Europa League: si poteva fare qualcosa di più?Ancelotti ha ereditato una squadra in condizioni critiche per le aspettative dei tifosi, ma nonostante questo è riuscito a risollevare le sorti di questa squadra facendo di tutto per non deluderli. Gli ostacoli che, però, Ancelotti ha trovato non sono solo questi, anzi ad aggravare la situazione c’è stato anche l’acquisto di Cristiano Ronaldo da parte della Juve che puntava alla vittoria della Champions.
 Alcuni giocatori del Napoli però rispetto al periodo di Sarri sono notevolmente calati non ritrovandosi nel gioco di Ancelotti. I tifosi sperano nella vittoria, in uno scudetto che manca da troppo tempo, dalla stagione calcistica 1989-1990. Ma gli obiettivi dei vertici e dei tifosi coincidono?
Il Napoli, a differenza di altre grandi squadre, non può di certo vantare una rosa all’altezza di una possibile vittoria della Champions League. Le aspettative dei tifosi sono forse troppo alte rispetto alla squadra così com’è, pur riconoscendo talenti come Koulibaly, tra i difensori più forti al mondo. Lo scudetto è da sempre l’obiettivo principale del Napoli, ma puntualmente lo vede svanire a causa di un avversario molto forte come la Juventus che può vantare, a differenza della squadra partenopea, su di una disponibilità economica molto più alta, una rosa che sulla carta è di qualità maggiore, ben allenata, ma soprattutto una mentalità da vincente. Tirando le somme la stagione di Ancelotti è stata deludente dal punto di vista dei tifosi, ma abbastanza positiva per la società poichè è riuscita comunque ad accaparrarsi un posto in Champions per l’ anno successivo.
Gabriele Aconito 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *