Napoli Slovan Bratislava, tre punti per consolidare il primo posto nel girone

Napoli Slovan Bratislava, gli azzurri cercano la vittoria per mantenere il primo posto nel girone, evitando così le retrocesse dalla Champions

Domani al San Paolo il Napoli scenderà in campo contro lo Slovan Bratislava nell’ultima giornata della fase a gironi di Europa League.

Gli azzurri, in caso di vittoria, saranno primi nel girone indipendentemente dal risultato di Young Boys-Sparta Praga. In caso di pareggio, invece, sarà decisiva la sfida di Berna per sapere se gli azzurri passeranno come primi della classe o da secondi.

Decisiva quindi Napoli Slovan Bratislava per il piazzamento finale nel girone e questo è un fattore da non sottovalutare in vista dei sorteggi per la fase successiva. Infatti, insieme alle prime due di ogni girone, parteciperanno ai 16simi anche le terze classificate dei gironi di Champions, retrocesse dalla Coppa dalle grandi orecchie. Il martedì di coppa ha infatti spedito nell’Europa minore, tra le più importanti, Liverpool e Zenit, quindi ecco che la sfida con gli slovacchi non è assolutamente da sottovalutare.

La conferenza pre Napoli Slovan Bratislava

“Pensiamo partita per partita” – ha dichiarato Benitez in conferenza – “contro lo Slovan vogliamo raccogliere un buon risultato”“Vogliamo arrivare primi nonostante la qualificazione. Inoltre sarà un incentivo in più per prepararci al meglio nella gara di Milano”, replica Maggio (leggi le sue dichiarazioni). “Non è un momento facile, ma è nei momenti difficili che la squadra deve venir fuori. Ognuno deve dare il suo contributo, ma non ci manca un leader, siamo tutti leader”.

Corsi e ricorsi storici per Marek Hamsik. Il capitano azzurro non attraversa un buon momento di forma, uscendo anche tra i fischi nell’ultima gara contro l’Empoli. Contro la sua ex squadra tuttavia, Marekiaro avrà l’occasione per riscattarsi, così come avvenne nella gara d’andata. Napoli Slovan Bratislava potrebbe essere la partita del risveglio dello slovacco.

Intanto oggi Higuain festeggia gli anni. Chissà che non voglia farsi un regalo con una rete domani sera.