Napoli Slovan Bratislava, intervista esclusiva a Richard Lasik

Napoli Slovan Bratislava vista da Richard Lasik

In occasione del match degli azzurri di Europa League in terra slovacca abbiamo incontrato Richard Lasik, centrocampista dello Slovan, che ci racconta l’attesa prima dell’incontro. Lasik ha una storia simile, per certi versi, a quella di Marek Hamsik. A quindici anni viene acquistato dal Brescia che nel 2007 e dopo aver giocato nelle squadre giovanili, colleziona circa più di 40 presenze ed ha i suoi anni più importanti tra il 2012 ed il 2013.

Nella stagione 2014 ritorna a casa, anche per problemi familiari, con la possibilità di giocare prima in Champions ed ora in Europa League, a seguito dell’eliminazione con il Bate Borisov. Amico di Hamsik, con il quale ha condiviso la maglia della nazionale e, con il suo capitano ha partecipato ad una partita per la raccolta fondi per per aiutare bambini affetti da patologie gravi.

Nell’intervista Lasik ci spiega il suo amore per l’Italia ed i ricordi legati al Brescia, il suo rapporto con Hamsik, i motivi della crisi della squadra slovacca che, dopo due sconfitte in campionato e la sonora sconfitta in Europa League con il Young Boys, è in crisi. In caso di sconfitta con il Napoli l’allenatore Straka sarà contestato e la sua permanenza sulla panchina dello Slovan legata all’incontro di campionato di domenica. Il centrocampista slovacco ci spiega come si prepara lo Slovan Bratislava alla sfida con il Napoli.