mertens-zapata-napoli-sassuolo

Napoli-Slovan 3-0, gli azzurri chiudono al primo posto nel girone

Il Napoli si conferma primo nel girone battendo al San Paolo lo Slovan Bratislava per 3-0. di Martens, Hamsik e Duvan Zapata le reti.

Davanti a circa ottomila spettatori il Napoli sbriga agevolmente la pratica Slovan Bratislava con un secco 3-0 firmato Mertens, Hamsik e Duvan Zapata chiudendo al primo posto nel girone e approcciando dunque i sorteggi di lunedì prossimo da testa di serie.

Apre Mertens.

In quello che è poco più di un allenamento sul campo di Fuorigrotta gli azzurri impiegano cinque minuti per passare in vantaggio. Il primo gol lo timbra Mertens, bravo a far partire un destro dal limite dell’area che si insacca nell’angolino più lontano. Propositivi anche Duvan, che spreca al 10′ da buona posizione, ed Hamsik che al quarto d’ora mette già il sigillo sulla gara. Lo slovacco gira in rete il pallone sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Mertens e porta i suoi sul 2 a 0.

Napoli e Young Boys ai sedicesimi.

Per registrare un tiro dello Slovan bisogna attendere la mezz’ora con Stephanik, il cui tiro centrale non impensierisce Andujar, al debutto stagionale tra i pali del Napoli. Il resto è poca roba, gli azzurri controllano il gioco senza particolari affanni, riuscendo al 75′ ad arrotondare lo score con il colpo di testa vincente di Duvan (terzo gol nelle ultime tre gare) su cross di Ghoulam, dopo una bella azione proprio del colombiano. Finisce così al San Paolo, con il Napoli primo della classe e gli slovacchi che invece salutano mestamente l’Europa League da ultimi del girone con zero punti all’attivo, un solo gol segnato e venti subiti. Da segnalare, nell’altra sfida del girone tra Young Boys e Sparta Praga, la vittoria degli svizzeri che scavalcano così proprio i cechi al secondo posto.