Napoli si blinda per l’arrivo di Mattarella, è massima allerta

Napoli si blinda per l’arrivo oggi del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che sarà all’università Suor Orsola Benincasa per inaugurare l’anno.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà oggi in visita a Napoli e in città è massima allerta, massima attenzione su tutti gli obiettivi sensibili. Già nei giorni scorsi, causa gli attentati di Parigi, è stata rinforza la vigilanza nelle stazioni, sinagoga, porto, aeroporto, monumenti e consolati. Oggi però anche l’università Suor Orsola Benincasa sarà blindata, dato che il capo dello stato questo pomeriggio sarà nell’aula magna del’ateneo per presenziare alla cerimonia di apertura dell’anno accademico 2014/2015 della Scuola di Alti studi politici.

Napoli si blinda anche in occasione di Napoli-Inter

Dopo l’attentato allo stadio di Parigi, anche qui in Italia è massima allerta per gli eventi sportivi. Attenzione massima dunque per Verona-Napoli di domenica prossima e sopratutto per Napoli-Inter di lunedì 30 novembre.

Il terrore cresce

Ormai ogni zaino ritrovato per strada viene visto come una possibili minaccia, una bomba pronta ad esplodere. L’ultimo zaino sospetto è quello segnalato da una donna alla polizia, che aveva notato un uomo gettare uno zaino nel cassonetto dell’immondizia davanti al Museo archeologico nazionale. La zona è stata così subito chiusa e poi riaperta dopo pochi minuti, dopo l’intervento degli artificieri. Erano solo dei vecchi libri all’interno della borsa.