ancelotti calcio napoli

Napoli-Salisburgo, Ancelotti: “Sfruttiamo il fattore campo. Il ko con la Juve non peserà”

Il tecnico azzurro e Zielinski in conferenza stampa alla vigilia del match.

Ancelotti ha anticipato i temi della sfida contro gli austriaci in Europa League.

Dopo il ko casalingo con la Juventus che ha azzerato le residue speranze scudetto, subito un altro impegno importante per il Calcio Napoli che domani ospita il Salisburgo nell’andata degli ottavi di finale di Europa League. Carlo Ancelotti assicura che la sua squadra ha preparato la partita in “un ambiente sereno, motivato e concentrato, sappiamo che e’ una partita molto importante e delicata, ma vedo la squadra che sa quello che deve fare, consapevole che la partita non sara’ semplice e che sara’ diversa da quella con la Juventus, e’ una qualificazione che si gioca in 180 minuti, non sara’ decisiva, ma importante per indirizzare la qualificazione – ha spiegato in conferenza stampa –. Non credo che ci saranno problemi psicologici per la sconfitta con la Juve, dispiace per il risultato, ma la prestazione e’ stata molto confortante, ha mostrato una squadra in salute e motivata. Ci sono sconfitte che fanno meno male di certe vittorie e a parte il rammarico per il risultato mi e’ piaciuta molto la prestazione, spero ci siano margini di miglioramento e che si raccolga quello che si produce”.

Ancelotti presenta il Salisburgo come “una squadra che aggredisce, che gioca molto in verticale e che sfrutta molto bene il contropiede. Il fattore campo va sfruttato con intelligenza, vuole dire che quelle degli avversari sono caratteristiche da tenere bene in mente, abbiamo la necessita’ e la voglia di comandare il gioco, ma facendo attenzione alla fase difensiva”. Sull’importanza del torneo, il tecnico del Napoli sottolinea: “Quest’anno il lotto delle contendenti e’ molto competitivo, ci sono tante squadre abituate alla Champions come Chelsea, Siviglia e Valencia, il livello tecnico e’ quasi paritario, cambia l’attenzione dei media verso questa competizione, ma per noi cambia poco, e’ un torneo che sta acquistando importanza, se guardiamo gli ultimi vincitori vediamo che ci sono United e Atletico, squadre al top in Europa”.

La carica di Zielinski

“Il gruppo e’ sereno, ci siamo allenati molto bene, sappiamo che e’ una partita molto importante per noi, dobbiamo essere concentrati e non sottovalutare gli avversari, anche perche’ il Salisburgo e’ un’ottima squadra”. Cosi’ Piotr Zielinski, in conferenza stampa, alla vigilia dell’andata degli ottavi di finale di Europa League contro gli austriaci in programma domani al San Paolo. Il polacco e’ in grande forma e con Ancelotti si sta ritagliando un ruolo di assoluto protagonista. “Sono molto contento della mia condizione, non so se e’ il mio momento migliore da quando sono al Napoli, ne ho avuti altri, dico solo che sto bene e che voglio continuare cosi’. Da Sarri ad Ancelotti sono cambiate un paio di cose, sono allenatori diversi, io ringrazio tanto il mister per la fiducia che mi sta dando e cerco di rispondere in campo facendo quello che so e sapendo che posso ancora crescere e dare di piu'”.

Zielisnki parla anche del suo futuro e alla domanda se sia pronto a firmare il rinnovo con il Napoli, passa la palla al suo agente, ma spendendo parole importanti per l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *