Napoli, ragazzi trovano e restituiscono un portafoglio con 280 euro e carte di credito

“Stasera voglio raccontarvi una breve storia di civiltà e vicinanza degli abitanti di questa città tanto bistrattata!”

Arriva dai social la storia del portafoglio smarrito in funicolare con 280 euro all’interno, con relative carte e abbonamenti vari. A raccontare l’accaduto su Facebook lo stesso proprietario (Alessio Sica) del prezioso oggetto, per sua fortuna restituito con nulla di mancante all’interno:

“Stasera voglio raccontarvi una breve storia di civiltà e vicinanza degli abitanti di questa città tanto bistrattata. Questi tre signori nella foto hanno trovato e restituito il mio portafoglio che avevo smarrito in funicolare. Mia hanno cercato e telefonato perché non me ne ero nemmeno accorto!!! Non hanno voluto nulla in cambio nonostante le mie insistenze. Nel portafoglio c’erano 240 euro in contanti, spiccioli vari. 2 monete da 2 Copechi (rublo russo, ndr)inizio 800, un 10 Copechi e un 20 copechi in argento inizi 900, un 10 tornesi del 97 variante maiocca doppio punto . 2 carte di credito, 1 carta bancomat, abbonamento Anm, abbonamento stufe di Nerone, abbonamento teatro del baule di mio figlio, patente, tessera sanitaria e altre carte varie oltre al mitico portafoglio ‘bad mitherfucker’ regalatomi dal mio hermano Giuliano Sica .Queste sono le notizie e i gesti di cui abbiamo bisogno!”.

Una storia che la stessa ANM ha voluto condividere sulle proprie pagine social:

“Questa storia la vogliamo raccontare. Grazie al Sig. Alessio Sica per il riconoscimento e grazie al personale Anm in servizio alla Funicolare di Chiaia che insieme al portafogli smarrito ha restituito al legittimo proprietario la speranza di un mondo migliore. A tutti Buon Anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *