mercoledì, Maggio 19, 2021
HomeCostume e SocietàNapoli, in 500 per il pranzo di solidarietà alla Mostra D'Oltremare

Napoli, in 500 per il pranzo di solidarietà alla Mostra D’Oltremare

Presenti centinaia di persona alla Mostra d’Oltremare per il pranzo di solidarietà organizzato dal Comune di Napoli per i senza fissa dimora

Centinaia di persone oggi hanno affollato i tavoli allestiti nel Padiglione 1 della Mostra d’Oltremare per il pranzo di solidarietà organizzato dal Comune di NAPOLI per regalare un giorno di festa ai senza fissa dimora, a chi vive situazione di disagio economico e sociale e di emarginazione. Tra loro anche gli anziani della casa di riposo comunale ‘Signoriello’ di Secondigliano. Circa 500 gli ospiti individuati grazie al Tavolo per la Povertà istituito presso l’assessorato alle Politiche sociali a cui aderiscono associazioni, cooperative e altre realtà del Terzo Settore.

 

Pranzo di solidarietà alla Mostra d’Oltremare, le parole dell’assessore Buonanno

È l’ennesima dimostrazione del grande cuore di NAPOLI – ha detto l’assessore Monica Buonannoè un’iniziativa che il Comune realizza ogni anno ma devo dire che quest’anno c’è stata una gara di partecipazione che ha visto protagonisti grandi imprese e piccoli esercizi e tutto il mondo dell’associazionismo“. A servire ai tavoli oltre 150 volontari e una rappresentanza dei lavoratori Whirlpool dello stabilimento di via Argine. Agli ospiti è stato offerto un menù composto da pasta al forno, cosce di pollo con contorno di patate e verdure, frutta e dolci tra cui anche i dolci della tradizione natalizia quali panettone, pandoro, struffoli e cassatine. Ad allietare il pranzo l’attrice Rosaria De Cicco e l’accompagnamento musicale dei Fratelli di Meglio.

Napoli, in 500 per il pranzo di solidarietà alla Mostra D'Oltremare
Redazione Desk
Questo articolo è stato scritto dalla redazione di Road Tv Italia. La web tv libera, indipendente, fatta dalla gente e con la gente.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ARTICOLI RECENTI