Napoli-Tosel: pesanti sanzioni per i fatti dell’Olimpico

In attesa del verbale, il Napoli potrebbe avere una pesante ammenda con chiusura di un settore dello stadio. Niente sanzioni per Hamsik

Il Napoli rischia pesanti sanzioni per i fatti accaduti all’Olimpico di Roma: dopo la finale di Coppa Italia, il Giudice sportivo Gianpaolo Tosel prenderà i provvedimenti relativi alla gara del 3 maggio che potrebbero causare ingenti pene economiche e societarie.

Possibili sanzioni

La relazione dei collaboratori della Procura federale è arrivata sul tavolo della giustizia sportiva. Dal tenore del verbale dipenderanno le successive sanzioni: ammenda alla società del Napoli e probabile chiusura di un settore del San Paolo, visto il ferimento del pompiere. Non ci saranno, sicuramente, sanzioni per Hamsik a causa del colloquio con Gennaro De Tommaso. Il capitano è stato portato da Genny ‘a carogna per evitare problemi maggiori. Per una notte il fantasista si è trasformato in portiere.

Verbale della Procura Federale

Intanto, un verbale stilato da un collaboratore della Procura Federale potrebbe cambiare nuovamente le sorti dei fatti accaduti all’Olimpico. Era stato detto: “Non c’è stata alcuna trattativa con gli ultras”. Il comunicato, invece, dimostrerebbe il contrario e farebbe capire come quella mossa sia stata pianificata per garantire non tanto lo svolgimento della partita, ma soprattutto l’ordine pubblico che sarebbe diventato incontrollabile in caso di cancellazione della finale.