Napoli: per il ponte Ognissanti grande dispositivo per evitare il traffico in tilt

Il Comune di Napoli ha stabilito dispositivi che collegano meglio le aree cimiteriali

Il Comune di Napoli ha stabilito dispositivi che collegano meglio le aree cimiteriali

di Redazione

In occasione della celebrazione dei defunti, il Comune di Napoli ha stabilito un maxi dispositivo di traffico per le aree cimiteriali di Poggioreale, Secondigliano, Fuorigrotta, Soccavo, Pianura e Chiaiano, nel ponte festivo che va dal 31 ottobre al 3 novembre, per consentire una migliore circolazione veicolare e quindi evitare che il traffico vada in tilit.

La linea 584 di Anm rappresenterà l’asse portante, in quanto collegherà le aree cimiteriali di Poggioreale a piazza Carlo III, piazza Cavour, e piazza Dante.
Per la mobilità all’interno del cimitero di Poggioreale denominato “Nuovissimo”, sarà garantita il collegamento navetta (linea 501).

Anche le linee di trasporto extraurbano come il CTP hanno subito variazione per l’occasione. La Compagnia Trasporti Pubblici infatti, devierà le proprie linee ordinarie extraurbane provenienti e dirette da/a piazza Garibaldi per via Don Bosco in modo da supportare anch’esso la mobilità da e verso le aree cimiteriali.

01 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *