Napoli-Palermo, al San Paolo c’è il derby delle Due Sicilie

Napoli-Palermo, o meglio, il derby delle Due Sicilie. Allo stadio San Paolo va in scena domenica alle 15 la sfida tra le due principali compagini del sud, Napoli e Palermo, due città con una storia in comune.

Entrambe simbolo del meridione italiano dalla gloriosa storia plurisecolare.

Le due città furono dapprima i pilastri di quel regno di Sicilia costituito dai normanni e fattosi grande con gli svevi. Poi capitali di due distinte Siciliae, quella Ulteriore (Napoli) e quella Citeriore (Palermo), per poi condividere la lunga occupazione straniera (spagnoli e austriaci) fino al 1735, quando Carlo di Borbone rese di nuovo indipendenti le due Sicilie, riunitesi formalmente in un unico reame nuovamente nel 1816.

Tornando al calcio sarà la sfida numero 39 in Serie A. 19 vittorie azzurre, di cui 14 tra le mure amiche, 12 pareggi e 8 vittorie rosanero. Questi i numeri della sfida.

Azzurri in cerca di punti per continuare a puntare alla qualificazione in Champions. L’undici di Mazzarri sembra in ripresa dopo le quattro sconfitte consecutive tra campionato e coppe.

Palermo invece alla disperata ricerca di punti salvezza. I rosanero stanno vivendo una stagione molto negativa cominciata con l’esonero di Sannino, l’ultimo di una lunghissima lista di tecnici esonerati da Zamparini, ed ora occupano la penultima posizione in classifica davanti solo al Siena. I siciliani però senza la penalizzazione dei toscani sarebbero addirittura ultimi.

Sarà sfida speciale guardando anche al calciomercato. Tanti gli incroci. Tre anni fa il passagio di Cavani dalla Sicilia alle pendici del Vesuvio, ora Aronica e Dossena. Quest’ultimi, fino a pochi giorni fa di proprietà del Napoli, affronteranno subito il loro recentissimo passato.

Nelle ultime tre sfide al San Paolo due vittorie e un pareggio per gli azzurri. 2-0 lo scorso 1 maggio, poi 1-0 il 6 dicembre del 2010. Infine scialbo 0-0 il 17 gennaio 2010.

In questa stagione il Napoli ha vinto al Barbera 3-0 nella prima giornata di campionato, quindi si spera che i partenopei possano ripetersi anche in casa.

Insomma, sulla carta match alla portata del Napoli. Il Palermo non è più una squadra, come quella di qualche anno fa, capace di lottare per la Champions. Tuttavia gli uomini di Gasperini scenderanno in campo (se così si può definirlo) col coltello tra i denti sperando di strappare un risultato positivo.

Francesco Monaco

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *