Trovata auto con fori di proiettile e tracce di sangue, l'intestatario: "La usava mio fratello"

Non si ferma all’alt, torna indietro e picchia i poliziotti

Non fermatosi all’alt, aggredisce e percuote i poliziotti. Un 45enne arrestato per direttissima a Napoli.

Non abbiamo finito nemmeno di leggere sulle pagine di giornali sul caso di Davide Bifolco, e del giovane carabiniere indagato, che a Napoli, questa volta, la polizia giudiziaria non ha avuto il tempo nemmeno di dire alt, anzi è stata percossa e dissanguata.

Antonio Russo, 45 anni, è stato arrestato per aggressione e percosse a pubblico ufficiale. Nel pomeriggio di ieri, quest’ultimo, percorreva  via Volpicella, privo di alcuna protezione e di casco obbligatorio, a velocità sostenuta su una moto di grande cilindrata. Dopo il tentato fermo da parte della polizia il Russo, prima di capitolare sul manto stradale, si è impegnato in un pericoloso slalom nel traffico. Attualmente è giudicato per direttissima.