De Laurentiis

Napoli-Milan, nel primo tempo sciopero del tifo contro De Laurentiis

I tifosi del Napoli hanno attuato uno sciopero del tifo per tutto il primo tempo di Napoli-Milan: nessun coro si è levato dalle curve

I tifosi del Napoli hanno attuato uno sciopero del tifo per tutto il primo tempo di Napoli-Milan. Nessun coro si è levato dalle curve che avevano anche gli striscioni identificativi dei gruppi organizzati che sono sempre esposti, coperti. Lo sciopero del tifo è finito a inizio secondo tempo: il primo coro è stato di insulti contro il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, svelando con dei lunghi “vaffa” il motivo dello sciopero del tifo. “Napoli siamo noi” è stato poi il coro intonato da entrambe le curve. Nel corso dell’estate De Laurentiis è stato pesantemente contestato anche con striscioni apparsi in diverse zone della città, sia per il mercato estivo sia per l’acquisizione del Bari. Un ulteriore segno di rottura tra la tifoseria e i vertici del club è stata l’iniziativa della Curva B che ha invitato il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, a sedere tra gli ultras, dopo la decisione del primo cittadino di non andare più in tribuna d’onore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *