Napoli-Milan 3-2, doppio Zielinski e Mertens rimontano i gol di Bonaventura e Calabria

Napoli Milan si conclude con il risultato di 0-1 al termine del primo tempo: merito del gol di Bonaventura, sicuramente tra gli highlights del mese, ma la rimonta degli azzurri è sorprendente

Come confermato nelle ore precedenti al fischio d’inizio Ospina trova una maglia da titolare: confermata per i restanti decimi la formazione vittoriosa contro la Lazio. Il Milan all’esordio stagionalo vede solo la presenza di Higuain tra i nuovi acquisti, schierato al centro dell’attacco con Suso e Borini. Arretrato a centrocampo Bonaventura.

Napoli Milan, la sintesi del primo tempo

Gli azzurri partono meglio degli avversari e confeziona subito un’occasione da gol con Callejon che serve Allan al centro dell’area ma la conclusione con il malleolo del brasiliano termina tra le braccia di Donnarumma senza che questi debba impegnarsi più di tanto. Al 13′ un lancio di Koulibaly libera Insigne che porta palla in campo aperto ma si lascia ingolosire dalla possibilità di un pallonetto che termina alto a lato. Passano due minuti e gli ospiti passano alla prima azione, grazie ad un gran gol di Bonaventura che con una sforbiciata piazza alle spalle di Ospina, che non battezza nel migliore dei modi il suo esordio con il Napoli.

Napoli Milan, la sintesi del secondo tempo

Le curve al San Paolo riprendono a cantare dopo un tempo di contestazione in religioso silenzio contro il presidente Aurelio De Laurentiis. Gli azzurri però non risentono della carica e subiscono anzi il raddoppio rossonero, arrivato con Calabria che segna con un preciso diagonale destro su assist di Suso, in un’azione che ricorda per certi versi quella del primo gol. Il Napoli però trova il gol recuperando una palla sulla trequarti con Milik: il polacco serve Callejon sulla destra che a sua volta mette in mezzo per Zielinski che batte Donnarumma di piatto al 53′. Ancelotti cambia pelle alla sua squadra: dentro Mertens, fuori Hamsik. Passano 2 minuti ed Insigne ha la possibilità di pareggiare ma il suo tiro dal limite dell’area si spegne di poco a lato.

Pareggio che alla fine arriva al 67′, ancora grazie a Zielinski, che segna sugli sviluppi di un’azione da calcio d’angolo sorprendendo il portiere del limite dell’area. Standing ovation per il polacco al momento del cambio con Diawara. I padroni di casa completano la rimonta all’81’: grande azione degli azzurri con Allan che arriva sul fondo e mette un pallone teso al centro, Mertens sul secondo palo indisturbato batte Donnarumma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *