Napoli, 'manita' al Cagliari e segnale al campionato. Tris di Mertens e gol di Hamsik e Zielinski

Napoli, ‘manita’ al Cagliari e segnale al campionato. Tris di Mertens e gol di Hamsik e Zielinski

Risultato che non ammette repliche quello del Napoli a Cagliari, che vince e convince grazie alla tripletta di Mertens e i gol di Hamsik e Zielinski

Un risultato che non ammette repliche quello del Napoli a Cagliari, con la formazione di Sarri che vince e convince grazie alla tripletta di Mertens e i gol di Hamsik e Zielinski a griffare uno 0-5 su un campo per nulla facile. Soprattutto se si considera l’ambiente da sempre ostile nei confronti dei partenopei e il fatto che i sardi avevano perso solo una partita in casa in questo inizio di campionato.

Un campionato cui gli azzurri mandano un segnale importante: il Napoli c’è. Nonostante l’infortunio di Milik, l’equivoco Gabbiadini (in panchina tutta la gara) e le possibili distrazioni Champions. Il Napoli c’è e si vede fin da subito in un incontro che al 34esimo è Dries Mertens a mettere sulla strada giusta in un primo tempo che ha come unica nota stonata l’infortunio di Koulibaly, costretto a uscire per lasciare il posto ad Albiol. La prima frazione di gioco, però, si chiude con la rete di capitan Hamsik, che, dopo aver servito proprio lui il belga per il gol del vantaggio, sfrutta alla perfezione la ribattuta della traversa colpita da Insigne, per ribadire in rete alle spalle di Storari.

Nella ripresa continua il monologo dei partenopei, con il polacco Zielinski al secondo gol consecutivo in campionato, grazie a una botta da fuori area che non lascia scampo all’estremo difensore sardo. La cui giornata negativa, però, è destinata a proseguire grazie, o per colpa, delle altre due segnature di Mertens, che si prende la scena e il pallone di una tripletta da incorniciare. Così come la prestazione di un Napoli che torna a casa con tre punti fondamentali che consentono ai ragazzi di Sarri di riportarsi al quarto posto, agganciando la Lazio e a -1 da Roma e Milan, in attesa dello scontro diretto dell’Olimpico di domani sera.