Napoli, contro la povertà “Un farmaco per tutti”

Più di 150 farmacisti, per l’iniziativa “Un farmaco per tutti” aiuteranno anche l’associazione Cidisat impegnata nella campagna “Un Vaccino per la vita”

Più di 150 farmacisti dell’area metropolitana di Napoli, nell’ambito dell’iniziativa “Un farmaco per tutti” aiuteranno anche l’associazione Cidisat impegnata nella campagna “Un Vaccino per la vita” in favore degli indigenti.

Più di 150 farmacisti dell’area metropolitana di Napoli, nell’ambito dell’iniziativa “Un farmaco per tutti” (promossa da Ordine e dall’arcivescovo di Napoli, Crescenzio Sepe) aiuteranno anche l’associazione Cidisat (Commissione internazionale per il diritto alla Salute) impegnata nella campagna “Un Vaccino per la vita” (e non solo), in favore degli indigenti e delle popolazioni africane.

 

Un farmaco per tutti, il recupero dei farmaci non scaduti

L’attività della Cidisat è stata illustrata oggi dal presidente Raffaele De Rosa al presidente dell’Ordine dei farmacisti di Napoli, Vincenzo Santagada da tempo impegnato a fronteggiare “l’incremento della povertà sanitaria“. Presso le farmacie aderenti all’iniziativa è visibile il logo “Recupero Farmaci validi non scaduti – Un Farmaco per tutti” ed all’interno di queste, è collocato apposito contenitore di raccolta. Farmaci che verranno poi distribuiti a coloro che ne hanno bisogno. I cittadini che doneranno i farmaci avranno la collaborazione del farmacista, il quale effettuerà tutte le verifiche previste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *