Federico II

A Napoli la prima conferenza internazionale sui vettori energetici intelligenti, dal 21 al 23 gennaio alla Federico II

I vettori energetici stanno assumendo un ruolo centrale nel panorama dei sistemi di produzione di energia, in quanto possono essere considerati una risposta valida alla sostenibilità ambientale. Sul tema è stata organizza una prima conferenza internazionale sui vettori energetici intelligenti, che si terrà a Napoli il 21-23 gennaio 2019 . Questa conferenza sarà anche l’ultima riunione dei membri del Comitato Generale e delle Commissioni dell’azione COST SMARCATs.

Sito Web

1 thought on “A Napoli la prima conferenza internazionale sui vettori energetici intelligenti, dal 21 al 23 gennaio alla Federico II

  1. Spettabile redazione,
    in qualità di local organizing committee chair vi devo qualche chiarimento:
    la prima Conferenza Internazionale sui Vettori Energetici Avanzati è stata organizzata dall’Istituto di Ricerche sulla Combustione del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Napoli (IRC-CNR) quale atto conclusivo di un progetto quadriennale che, partendo da 5 proponenti, mirava a costruire un network europeo sul tema. In effetti alla fine del progetto il network si è esteso a 30 nazioni che hanno aderito al network (l’adesione non è un fatto individuale o di un ente di ricerca ma è un atto politico compiuto in genere dall’autorità ministeriale nazionale competente – in Italia il MIUR).
    Alla conferenza hanno partecipato 156 ricercatori provenienti da 31 paesi (anche extraeuropei) che hanno presentato circa 90 contributi scientifici e partecipato a tavole rotonde su vari aspetti legati alla problematica dei vettori energetici. Il network è nato da una idea di Mara de Joannon dell’IRC-CNR ed ha ricevuto un finanziamento complessivo (per la costruzione del network) di poco meno di 600.000 euro.
    Grazie a questa iniziativa circa 60 giovani ricercatori hanno svolto periodi di lavoro presso altrettanti laboratori scientifici delle istituzioni partecipanti. molti di questi ricercatori venivano da paesi Europei meno avanzati (le cosiddette target countries).
    In tutto questo lavoro la Federico II ha gentilmente affittato il suo centro congressi per lo svolgimento della conferenza finale del progetto poiché il CNR non dispone di una adeguata struttura qui a Napoli.
    In ogni caso vi ringrazio della menzione e vi prego i miei migliori saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *