Napoli, incendio in Villa Comunale: si pensa a origini dolose

Non essendoci cause esterne, dai primi rilievi pare che l’incendio potrebbe essere stato appiccato da qualcuno.

Un incendio è divampato all’interno della Villa Comunale di Napoli, all’altezza del civico 256, in prossimità di Villa Pignatelli, intorno alle 21 di ieri sera. Paura per le fiamme che hanno avvolto alcune palme, ma l’arrivo immediato dei vigili del fuoco, allertati dalla polizia Municipale ha evitato il peggio. Sembra che le origini possano essere dolose, difatti è stata redatta un’informativa di reato.

Non essendoci cause esterne – da quanto si apprende – e non essendoci molta spazzatura sotto l’albero, che potesse prendere fuoco, dai primi rilievi pare che l’incendio potrebbe essere stato appiccato da qualcuno. Sono intervenute le forze dell’ordine che adesso passeranno al setaccio le videocamere di sorveglianza. Il Comune di Napoli, per la parte tecnica, è intervenuto con un proprio agronomo per verificare lo stato dell’albero. L’area è stata transennata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *