Napoli ieri e oggi, un viaggio fotografico tra le strade della città

Ci capita spessissimo di pensare che la nostra città sia immutabile, che non cambi mai nulla nel paesaggio urbano di una città come Napoli. Niente di più sbagliato.

La vita degli abitanti di una città come Napoli è legata con un doppio nodo ai luoghi che, in un modo o in un altro, caratterizzano la crescita dei cittadini: tutti abbiam abbinato luoghi a momenti della vita. I ricordi partono fiochi quando da piccoli ci accompagnavano percorrendo questa o quell’altra strada a scuola, crescendo abbiam iniziato a frequentare i parchi, le piazze, le case degli amici, i locali e i punti di incontro che adornano la distesa partenopea. Presi dalla quotidianità, ci sembra come se tutto fosse immutabile, ma alla prima occasione in cui si è obbligati a scavare tra i ricordi ci si rende conto di come invece sia tutto diverso: i negozi, le vie, le piazze, tutto quello che conoscevamo come i corridoi della nostra casa appare veramente diverso. Un po’ come succede a un napoletano al rientro dopo una lunga permanenza altrove.

Ma quanto è cambiata Napoli?

Abbiamo provato a giocare con il tempo e con le prove dell’evoluzione del paesaggio urbano incappando in un gruppo su Facebook chiamato “Napoli Retrò”,  in cui abbiam trovato molte foto del secolo scorso e quello prima ancora. Ci è sembrato doveroso andare a scattare delle foto negli stessi luoghi per poter fare un reale confronto. Cliccate sulla galleria e capirete quanto è cambiato il paesaggio napoletano.