de laurentiis

Napoli, De Laurentiis sceglie la linea dura: in arrivo le multe per i giocatori

Lunedì partiranno le raccomandate di contestazione per l’attivazione del Collegio Arbitrale dopo l’ammutinamento.

Al via la battaglia legale tra De Laurentiis e la squadra.

Non lascerà correre Aurelio De Laurentiis. Non sarebbe nel suo stile. E forse, in questo caso, al di là dei modi e dell’aver sbattuto in prima pagina il mostro di una squadra che si è ammutinata abbandonando il ritiro subito dopo il pari contro il Salisburgo, ha anche ragione. Come riporta l’edizione odierna di ‘Repubblica’, infatti, lunedì partiranno le raccomandate di contestazione per l’attivazione del Collegio Arbitrale. Il Napoli non si limiterà, dunque, a una multa pari al 5% lordo dello stipendio mensile, ma punterà ad una riduzione dei compensi tra il 25% e il 50% per i giocatori più importanti.

Una battaglia legale che vedrà il Napoli scegliere un proprio arbitro, con i tesserati fare altrettanto. Poi si dovrà procedere alla nomina del presidente del Collegio. Ma non è finita qui. Infatti il presidente azzurro, che rientrerà da Los Angeles lunedì pomeriggio, pensa anche ad un’azione legale per il danno di immagine ricevuto dal club e quindi potrebbe portare tutta la squadra in tribunale intentando una causa civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *