higuain

Napoli, De Laurentiis punta il dito contro Gonzalo Higuain e la sua ‘Dolce Vita’

Squadra in ritiro per dire basta alla ‘Dolce Vita’ che troppi calciatori del Napoli fanno, in particolar modo Gonzalo Higuain, nel mirino del presidente.

Le ultime prestazioni azzurre, che hanno visto il Napoli cadere al sesto posto in classifica in Serie A ed essere eliminati dalla Coppa Italia, hanno fatto andare su tutte le furie il presidente Aurelio De Laurentiis, che nella sua sfuriata post Napoli-Lazio ha strillato la squadra, ma in particolare modo pareva avercela con Gonzalo Higuain e la sua ‘Dolce Vita’ napoletana.

“Napoli è una città rapace, con tante distrazioni e pure io a 25 anni…”, sono le parole riportate dal Mattino del patron azzurro. Le troppe feste per lui hanno influito sulla condizione e concentrazione dei suoi ragazzi, in particolar modo sul Pipita Gonzalo Higuain. Aurelio De Laurentiis ha così deciso di punire la squadra e di mandarla in ritiro ad oltranza, finché il Napoli non torna sui binari giusti di un tempo. In ballo c’è la Champions, che invece di essere ogni domenica più vicina, risulta essere sempre più lontana.

Gonzalo Higuain e le presunte feste

Ovviamente sono solo voci, quelle arrivate all’orecchio del presidente, sta di fatto però che la vita notturna di Gonzalo Higuain non sia proprio segreta, visto che il calciatore abita in un parco nell’affollato quartiere del Vomero. I tanti vicini di casa d’altronde una sbirciatina ai movimenti del campione argentino ogni tanto la danno, e forse qualche segnalazione di troppo, arrivata a De Laurentiis, non è piaciuta. Sta di fatto che da oggi il Napoli e Gonzalo Higuain in primis, devono tornare a giocare come sanno fare. Basta con la ‘Dolce Vita’ è arrivato il momento di tornare a vincere.