Napoli, De Laurentiis: Osimhen sacrificio da 100 milioni, ancora nessuna offerta per Koulibaly

Il presidente azzurro parla del presente e del futuro della squadra. E dice la sua sulla possibilità che Immobile superi il record di Higuain: “Ne sarei felice”.

“Immobile e’ da scarpa d’oro, se dovesse superare il record di Higuain sarei contento”. Lo ha dichiarato il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, parlando del centravanti della Lazio Ciro Immobile, a caccia del record di reti in Serie A ora detenuto dall’argentino. Il numero uno del club partenopeo, intervistato da Sky Sport, ha poi parlato della conquista dello scudetto da parte della Juventus: “Sarri resta sempre nel mio cuore, dovro’ sempre dirgli grazie. Lui ha fatto due-tre cavolate, posso soltanto dire peccato. Se fosse rimasto qui forse mi avrebbe aiutato a vincere lo scudetto. Prossima stagione? L’obiettivo sara’ quello di qualificarci in Champions League”, ha concluso De Laurentiis

Il patron azzurro mostra anche tutta la sua soddisfazione per l’acquisto di Victor Osimhen. “Lo seguivamo da tempo, lo volevano Gattuso e Giuntoli. Mi hanno convinto a fare un sacrificio da 70 milioni di euro piu’ altri 10 milioni di bonus: se consideriamo anche gli stipendi superiamo abbondantemente i 100 milioni di euro”. Anche se queste cifre non devono mettere pressione sull’ex Lille. “Non possiamo aspettarci tutto subito, non e’ un calciatore da 30 gol, ma sara’ di servizio alla squadra stessa e ai suoi compagni”, ha aggiunto.

L’arrivo di Osimhen apre le porte alla cessione di Milik. “E’ sul mercato da sempre. Andra’ via, lo cederemo al miglior offerente”. “Osimhen – prosegue De Laurentiis – mi ha fatto delle domande particolari per quanto riguarda l’aspetto sociale. La prima volta era arrivato con due procuratori e ci eravamo accordati, poi ha cambiato agente e sono serviti piu’ soldi. Ogni acquisto e’ sempre diverso e particolare. Gli accordi piu’ belli sono stati quelli che ho condotto in prima persona, per Cavani e Higuain. Nella nostra rosa dobbiamo vedere se bisogna fare altro perche’ abbiamo anche Petagna che deve rientrare e un difensore (Rrahmani, ndr) che arrivera’”.

“Gattuso? Con lui puo’ iniziare un ciclo”. Ha aggiunto De Laurentiis, parlando del futuro del tecnico calabrese. “Lui e’ un ex calciatore che non ha voglia di rivincita, mi piace molto. Io non trattengo mai nessuno, se lui sta bene il matrimonio potra’ continuare. Se lui vorra’ andare via non vedo per quale motivo dovrei trattenerlo. Koulibaly? E’ un bravo calciatore e una brava persona, certamente una sua partenza mi dispiacerebbe. Nessuno ci ha ancora offerto 90 milioni. Champions in Spagna? La Uefa fa il gioco delle tre scimmie: non vedo, non sento e non parlo. Mi auguro che non succeda nulla perche’ se dovesse accadere qualcosa succede l’inferno. Mi auguro che i miei ragazzi non arrivino li’ senza forze”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *