Napoli, da domani potrebbe partire la ricerca del nuovo difensore

Domani il Napoli saprà se avrà recuperato i punti di penalizzazione in classifica e se potrà riabbracciare Cannavaro e Grava.

In caso di esito negativo, De Laurentiis e Bigon sono pronti a lanciarsi alla ricerca di un rinforzo per il reparto arretrato.

Dopo gli arrivi di Armero e Calaiò, il Napoli aspetta dunque di capire se dovrà tornare sul mercato o se basteranno questi due rinforzi.

I nomi dei papabili difensori in odore d’azzurro sono quei tre o quattro di cui si parla ormai da un po’ di tempo.

Astori del Cagliari è il sogno. Il difensore rossoblu, tuttavia, ha una valutazione elevata ed è seguito anche da altri club, italiani ed esteri. Per la politica De Laurentissiana di non voler partecipare ad aste, l’operazione appare molto difficile.

Silvestre dell’Inter è invece molto più che un’ipotesi. L’argentino a Milano non ha trovato molto spazio con Stramaccioni e gradirebbe il trasferimento in riva al golfo. Silvestre non costerebbe tantissimo e risponderebbe anche alle richieste di Mazzarri che vorrebbe un giocatore pronto per il campionato italiano.

Neto del Siena è invece una delle sorprese di questa stagione. Il giocatore è seguito non solo dal Napoli, che sembra poter ritagliarsi una corsia preferenziale col Siena. Tuttavia anche quì la valutazione data al giocatore appare piuttosto alta.

Indiscrezioni di mercato avvicinano anche Rolando del Porto agli azzurri. Il difensore dei Dragões è in rotta col club e spinge per partire. Napoli sarebbe una piazza gradita, come mostrano gli attestati di stima fatti dal giocatore qualche tempo fa.

Insomma, da domani il Napoli potrebbe tornare prepotentemente sul mercato. L’auspicio, però, è che la disciplinare decida di restituire agli azzurri quello che gli è stato tolto. In quel caso, probabilmente, non arriverà nessun difensore a gennaio.

Francesco Monaco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *