Napoli, contest di foto e poesia in memoria di Annalisa Durante

Al via il contest di fotografia e di poesia in memoria di Annalisa Durante, vittima innocente di camorra uccisa a 14 anni nel suo quartiere di Forcella a Napoli nel marzo del 2004

Al via il contest di fotografia e di poesia in memoria di Annalisa Durante, vittima innocente di camorra uccisa a 14 anni nel suo quartiere di Forcella a Napoli nel marzo del 2004

La cooperativa sociale Sepofa’ e l’associazione Studenti Contro la Camorra hanno dato il via al contest di fotografia e di poesia in memoria di Annalisa Durante, vittima innocente di camorra uccisa a 14 anni nel suo quartiere di Forcella a Napoli nel marzo del 2004. Quest’anno Annalisa Durante avrebbe compiuto 30 anni e le due organizzazioni vogliono ricordarla lanciando il tema “La cultura salva le anime“, frase lanciata dal papa’ di Annalisa, Giovanni, il quale grazie al suo impegno ha dato vita a numerose iniziative all’interno della Biblioteca Annalisa Durante, nel quartiere Forcella. Le opere saranno valutate da una giuria di 3 membri, composta da personalita’ del mondo della scrittura, della musica e della fotografia.

 

Contest in memoria di Annalisa Durante, membri della giuria

Le opere della sezione “Poesia” saranno valute da: Daniele Sanzone, scrittore e fondatore, autore e voce della rock band di Scampia, ‘A67. Achille Pignatelli, poeta autore di “I ritorni – Orientarsi tra il suono dello spazio e la forma del tempo” e direttore artistico della rivista letteraria “Mosse di Seppia”. Marianna Ciano, membro dell’ Associazione Culturale Poesie Metropolitane. Le opere della sezione “Fotografia” saranno valutate da: Roberto Malfatti, fotografo e resp. ufficio stampa e social di “Ricomincio dai libri”. Angelo Orefice, fotografo. Federica Mirella, fotografa e responsabile dei volontari dell’Ass. Studenti contro la camorra.

I vincitori saranno proclamati entro il 16 e premiati il 19 febbraio, giorno del compleanno di Annalisa, presso il Teatro del popolo Trianon Viviani (piazza Calenda, 9- Napoli). La premiazione avverra’ nel corso dell’evento “Incontri d’arte – l’impegno per la legalita’ e La meridiana dell’Incontro” organizzato dall’ Associazione Annalisa Durante in collaborazione con la Fondazione Polis, il Teatro Trianon Viviani e l’Assogioca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *