Napoli: cittadino arrabbiato schiaffeggia autista dell’autobus

Napoli – I disservizi del trasporto pubblico a Napoli sono ormai storia tristemente nota ed oggi, l’ennesimo ritardo, ha scatenato in un anziano passeggero una reazione di rabbia violenta. L’uomo, infatti, salito all’ultima fermata della linea C12, in via Montagna Spaccata ha sfogato la sua indignazione sull’autista del mezzo, schiaffeggiandolo.

Il conducente, 35enne, ha evitato l’incidente per un soffio: “sbraitando per l’attesa malgrado il mezzo fosse uscito cinque minuti prima del previsto, l’uomo ha inveito, e poi mi ha colpito all’occhio; un altro passeggero, mi ha aiutato e l’ha fermato per evitare che mi colpisse ancora. Ho avuto paura” ha dichiarato il dipendente dell’Anm.

L’anziano è scappato prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, prontamente allertate dall’autista. Ricordiamo, infatti, che non trattandosi del primo caso di violenza subita dagli autisti degli autobus napoletani, è stato attivato un apposito numero verde che i conducenti posso contattare in caso di aggressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *