Napoli città della conversazione

Napoli città della conversazione, gli eventi del week-end (8-9-10 febbraio)

Poco meno di un anno fa l’Assessorato alla Cultura e al Turismo propose alla Città una “Giornata della disconnessione”, con l’’invito, per quel giorno, a “spegnere smartphone, tablet, computer, TV e tutti gli altri dispositivi di connessione digitale e fare cose insieme, comunicando, senza mediazioni di apparati tecnologici, andare in libreria, ad ascoltare musica, a teatro, al cinema, a ballare, a recitare poesie o serenate o abbracciarsi, baciarsi, fare all’amore, stringersi la mano, fare girotondi, ecc..

La proposta è tornata quest’anno ampliata con il “mese della conversazione”, una lunga serie di appuntamenti di cultura e di socialità, occasioni di incontro, di conversazione, di dialogo che si stanno svolgendo in tanti luoghi a Napoli: librerie, caffè, ristoranti, alberghi, sedi istituzionali o di istituti ed associazioni culturali.

Si è preso spunto dal testo di un geniale filosofo contemporaneo: “Una certa idea di Europa” di George Steiner, il quale paragona l’Europa ad “un caffè pieno di gente e di parole, in cui si scrivono versi, si cospira, si filosofeggia e si pratica la conversazione civile; (…) sui tavolini di legno del quale, tra pareti ingiallite dal fumo, sono nati tutti i grandi sistemi filosofici, gli esperimenti formali, le rivoluzioni ideologiche e quelle estetiche”, così per un mese i caffè di Napoli sono la mappa dell’idea d’Europa e Napoli è la città della conversazione.

Al via il penultimo week-end di programmazione – 8, 9 e 10 febbraio – con conversazioni estremamente varie, impegnative o divertenti ma sempre occasioni aperte di incontro, di conoscenza, e senza l’intermediazione di nessuno strumento elettronico.

IL PROGRAMMA:

venerdì 8 febbraio ore 15.00

Fondazione Foqus, via di Portacarrese a Montecalvario, 69

ST.AR.T – Street art, Comunità, Territorio

Un “non convegno” che vedrà declinata in tutte le sue forme l’arte urbana, in termini di performance e nell’ambito dei dibattiti che vedranno il coinvolgimento di artisti, istituzioni, curatori, accademici ed esperti del settore. Diversi artisti “lasceranno il segno” ai Quartieri Spagnoli: i Guerrilla Spam, Iabo, Luigi Loquarto, Xel,Vittorio Valiante e gli allievi del corso di Design della comunicazione dell’Accademia delle Belle Arti Lettere di Napoli.

I tavoli di confronto saranno il cuore della due giorni e verranno introdotti da una sessione plenaria.

Info: www.startconf.org

venerdì 8 febbraio ore 18.00 – 20.00

Fondazione Museo Plart, via G. Martucci, 48

L’origine di Neapolis: Conversazione sulla forma della Città e sulle sue trasformazioni

Nuovissimi studi urbanistici ci hanno fatto scoprire che la città di Napoli fu edificata su un preciso disegno geometrico di matrice pitagorica all’interno di un circolo di fondazione. Da questi studi è nato un libro scritto dall’architetto Teresa Tauro e dall’archeologo Fausto Longo, dal titolo: “Alle origini dell’urbanistica di Napoli” (Pandemos Editore).

Introduce Maria Pia Incutti, Presidente della Fondazione Plart; Teresa Tauro dialoga con il giornalista Roberto Conte, lo scrittore Marco Perillo e il fotoreporter Sergio Siano in una conversazione informale aperta agli interventi di tutti come in un caffè della “Belle époque”.

La conversazione sarà allietata da un drink. La partecipazione è gratuita e nell’occasione sarà possibile visitare la Mostra “Bruno Munari. I colori della luce”.

A cura di Associazione Napoli Pitagorica e Museo Plart

Ingresso libero

Info: 338 4029604 | teresatauro10@gmail.com | www.napolipitagorica.it

venerdì 8 febbraio ore 18.30

Gran caffè Gambrinus, via Chiaia, 1

La conversazione necessaria

ispirata al libro “La conversazione necessaria. La forza del dialogo nell’era digitale” di Sherry Turkle.

Intervengono la scrittrice Antonella Cilento, il prof. Pino Ferraro e Nino Daniele Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli

Info: assessorato.cultura@comune.napoli.it

sabato 9 febbraio ore 9.30

Fondazione Foqus, via di Portacarrese a Montecalvario, 69

ST.AR.T – Street art, Comunità, Territorio

Un “non convegno” che vedrà declinata in tutte le sue forme l’arte urbana, in termini di performance e nell’ambito dei dibattiti che vedranno il coinvolgimento di artisti, istituzioni, curatori, accademici ed esperti del settore. Diversi gli artisti che “lasceranno il segno” ai Quartieri Spagnoli: i Guerrilla Spam, Iabo, Luigi Loquarto, Xel,Vittorio Valiante e gli allievi del corso di Design della comunicazione dell’Accademia delle Belle Arti Lettere di Napoli.

I tavoli di confronto saranno il cuore della due giorni e verranno introdotti da una sessione plenaria.

Info: www.startconf.org

sabato 9 febbraio ore 10.00 – 12.30

Da Piazza Bellini all’Istituto Diaz

Cortili e portoni

Una rilassante passeggiata tra palazzi civici e aneddoti da raccontare al centro storico di Napoli. Vietato isolarsi con lo smartphone, facciamo amicizia davanti ad un caffè.

A cura di Econote, passeggiate condotte da una guida abilitata.

Costo: quota associativa 8 euro (gratis sotto i 14 anni) , caffè incluso.

Info e prenotazione obbligatoria: info@econote.it (attendere mail di conferma della prenotazione) | www.econote.it

sabato 9 febbraio ore 10.30

Complesso monumentale Sant’Anna dei Lombardi, piazza Monteoliveto, 4

I ricordi di Vasari

Visita guidata al percorso museale della Chiesa di Sant’Anna Dei Lombardi nel ricordo dell’antico Complesso di Monteoliveto e delle sue straordinarie opere, raro esempio di Rinascimento toscano a Napoli. Si rivivranno le vicissitudini degli artisti “forestieri” che abbellirono le principali cappelle. Un focus su Vasari rievocherà, attraverso la lettura dei suoi testi, la storia della realizzazione degli affreschi della Sagrestia Vecchia. La visita proseguirà nella Cripta degli Abati, posta al di sotto del coro, composta da sedili di pietra per il processo di ‘scolatura’, al di sopra dei quali sono state ritrovate teche con i resti mortali di personaggi illustri.

A cura della Cooperativa Sociale ParteNeapolis.

Costo: 7,00 € a persona comprensivo di biglietto d’ingresso al percorso museale, alla Cripta degli Abati e visita guidata – E’ gradita la prenotazione.

Info e prenotazione: 0814420039 – 3203512220 | info@santannadeilombardi.it

sabato 9 febbraio ore 11.00 – 13.00

Libreria Vitanova, viale Gramsci, 19

I lettori incontrano l’editore e i suoi autori

In questo ultimo appuntamento i lettori incontreranno l’editore Diego Guida della casa editrice Guida e lo scrittore Pier Antonio Toma.

A cura della libreria Vitanova

Ingresso libero

Info: salvatore.landolfi39@gmail.com | www.vitanova.bio

sabato 9 febbraio ore 12.00

Archivio Fotografico Parisio, Piazza Carolina 10, Porticato San Francesco di Paola, 10

Fotografie futuriste di Giulio Parisio

Incontro a cura del Prof. Matteo D’Ambrosio dell’Università degli Studi “Federico II”

Sarà possibile visitare la mostra Composizioni futuriste con fotografie di Giulio Parisio

Info: assessorato.cultura@comune.napoli.it

domenica 10 febbraio ore 11.30

Liutarte, Piazza San Domenico Maggiore

For’ o vascio. Conversazione da basso

contro i monologhi dal balcone

condotto in un “basso” napoletano da Pino Ferraro con l’intervento musicale del bassista Maestro Giuseppe Arena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *