Napoli-Cagliari 0-1: gli azzurri dominano, ma Castro gela il San Paolo

I partenopei subiscono la seconda sconfitta in campionato: inutili gli assalti di Mertens e compagni.

Napoli-Cagliari termina 0-1 per i sardi grazie al colpo di testa nel finale dell’argentino.

Napoli-Cagliari | Colpaccio del Cagliari in casa del Napoli. La squadra di Ancelotti domina in lungo ed in largo, costruisce occasioni, ma esce dal campo a mani vuote. Al San Paolo passano i sardi 1-0 grazie al colpo di testa nel finale di Castro. La prima chance e’ degli ospiti con protagonista Simeone, che non trova il modo di battere Meret, poi e’ un dominio dei partenopei. Lozano viene respinto provvidenzialmente da un difensore, Insigne invece calcia addosso ad Olsen sull’invenzione di Mertens.

Il secondo tempo

Nella ripresa il Napoli alza il ritmo e crea occasioni in continuita’, Olsen pero’ e’ sempre attento e viene anche salvato dai suoi due pali su due conclusioni di Mertens. La squadra di Ancelotti non sfonda, cosi’ il colpaccio lo fa il Cagliari: all’88’ su un contropiede Castro trova il colpo di testa vincente che piega i partenopei. Koulibaly viene anche espulso per proteste, fanno festa i sardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *