Napoli cade a pezzi. Nuovi crolli a due passi dalla Galleria Umberto I

Il crollo è avvenuto questo pomeriggio a via Cervantes. Transennata l’area interessata: è a pochi passi dalla zona del crollo della Galleria Umberto I

Napoli continua a sgretolarsi. Dopo il crollo ai Quartieri Spagnoli che ieri ha provocato il ferimento di due donne, oggi un nuovo cedimento si è verificato in via Cervantes, a pochi passi dalla zona interessata dal crollo del fregio della Galleria Umberto I che uccise il piccolo Salvatore Giordano.

La zona del crollo, avvenuto in un’area pedonale, è stata transennata all’altezza del civico 63, dove ha sede l’ingresso della filiale della banca Monte dei Paschi di Siena. A “sorvegliare” la situazione una pattuglia della Polizia Municipale. Richiesto anche un sopralluogo da parte dei Vigili del Fuoco, che in questi giorni hanno fatto gli straordinari: oltre 200 le chiamate al 115 per allarmi crolli tra Napoli e Provincia nella sola giornata di ieri. La città continua a cadere in pezzi.