Napoli, cadavere carbonizzato trovato tra i rifiuti

Napoli, cadavere carbonizzato trovato tra i rifiuti

Passante scopre cadavere cadavere carbonizzato tra un cumulo di rifiuti nella zona di San Pietro a Patierno, Napoli.

Il corpo carbonizzato è di un uomo di età compresa tra i 25 e i 30 anni, ritrovato ieri in via Mongolfiera, in una strada sterrata di San Pietro a Patierno, Napoli. A ritrovare il cadavere carbonizzato un passante, che ha subito chiamato i carabinieri.

Cadavere carbonizzato gettato tra i rifiuti

Dai primi rilievi eseguiti è emerso che l’uomo, ritrovato su un cumulo di rifiuti, era morto da circa 12 ore, ed inoltre sono state riscontrare ferite compatibili con colpi d’arma da fuoco. La vittima presentava anche segni di corda intorno al collo e alle caviglie, probabile che sia stata un’esecuzione. I carabinieri della Compagnia Stella e del Nucleo Investigativo di Napoli sono a lavoro per scoprire a chi appartenesse tale corpo carbonizzato.