Napoli-Bologna, le dichiarazioni di Mazzarri nella conferenza stampa pre-partita

In conferenza stampa si presenta un Mazzarri carico per la partita di domani sera contro il Bologna. Il tecnico azzurro affronta vari temi tra cui il ballottaggio Insigne-Pandev, il calcio scommesse e il mercato.

Napoli-Bologna per ripartire subito, dopo la sconfitta(immeritata) contro l’Inter. Vincere. È questo l’unico risultato “ammissibile” contro il Bologna, prima avversaria del Napoli di Mazzarri che l’anno scorso costò la Champions agli azzurri. Un avversario temibile anche guardando i giocatori in rosa. Gilardino e Diamanti su tutti. Insomma, ce da stare attenti domani sera al S.Paolo ma trapela ottimismo per un risultato alla portata:

Sono fiducioso. Contro l’Inter ho visto un grande Napoli e spero che stavolta gli episodi possano essere favorevoli”.

“Rendimento con le grandi preoccupante? Abbiamo affrontato Inter e Juventus in trasferta, quando verranno al San Paolo vedremo. Con le piccole abbiamo invece dimostrato più maturità rispetto all’anno scorso. In generale abbiamo sbagliato pochissime partite”.

Vincere anche per portare più fieno in cascina possibile. Sul Napoli infatti aleggia lo spettro della penalizzazione:

Da quello che so non dovremmo rischiare nulla e se dovesse succedere tutto ciò sarebbe una ingiustizia. Non possiamo far altro che aspettare”.

Ma quale sarà l’undici scelto dal mister toscano? Nei giorni scorsi si è parlato molto del possibile cambiamento di modulo e, irrimediabilmente, del dualismo Insigne-Pandev:

Domani decido la formazioneHo due-tre dubbi e me li tengo per me. Per quanto riguarda Pandev è entrato bene con l’Inter e questa settimana si è allenato bene. Il macedone è un giocatore molto importante per noi”.

Infine una battuta sul calciomercato:

“In questo momento penso solo alla partita di domani, poi a gennaio inevitabilmente si faranno le dovute valutazioni. In ogni caso stiamo facendo molto bene anche senza due difensori che fino all’anno scorso erano titolarissimi. Poi sicuramente faremo una chiacchierata con la società”.

Francesco Monaco

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *