Napoli Basket, nella prossima stagione derby con Caserta

Napoli Basket, nella prossima stagione derby con Caserta

L’Azzurro Napoli Basket, nella prossima stagione, dove giocherà in Serie A2, dovrà affrontare ben due derby, con Caserta e Scafati.

Voci provenienti dal Consiglio di Lega rivelano che sono stati finalmente delineati i due gironi, Est e Ovest, che nella prossima stagione di A2 daranno vita al grande spettacolo del basket cadetto. Addio alla vecchia suddivisione tra Gold e Silver, e due gironi da 16 squadre, con possibilità di singola promozione in Serie A e playoff incrociati tra le prime 8 di ogni raggruppamento.

E stando a quanto fuoriuscito l’Azzurro Napoli Basket sarà inserito nello stesso girone di Caserta, per un derby che promette scintille. Il girone sarebbe quello B e prevede anche la presenza di Scafati e di una grande decaduta come Siena.

Aggiornamento situazione finanziari Napoli Basket

Maurizio Balbi, presidente dell’Azzurro Napoli Basket, ha aggiornato i tifosi sulla questione dei lodi irrisolti: “Sono stati pagati quasi interamente, mancano solo alcune situazioni che dobbiamo risolvere entro fine mese. Proprio in queste ore abbiamo pagato altri lodi, così da evitare ulteriori penalizzazioni nel prossimo torneo di A2”.

Futuro del coach Napoli Basket

Marco Calvani, in una recente intervista rilasciata in esclusiva a “Vavel”, ha parlato di futuro, quello dell’Azzurro Napoli Basket e il suo: “So che il presidente Balbi sta cercando in tutti modi di dare continuità al progetto. C’è stato l’ingresso di un nuovo gruppo che sta, man mano, saldando tutte le pendenze e questo è un ottimo segno. Pare che verrà coinvolto un manager professionista e questo è un altro segnale estremamente incoraggiante. La cosa più importante è che questi sono tutti segnali tangibili e concreti, non solamente chiacchiere. Per quanto riguarda me, io ho ancora un anno di contratto e ho intenzione di onorarlo. Quello che mi ha reso estremamente felice è stato il fatto che il presidente Balbi mi ha sempre detto che lui nei miei confronti ha un obbligo morale, prima che legale, perché vuole continuare un percorso che avevamo iniziato insieme ma che, per cause di forza maggiore, non è andato come speravano tutti. Ha sempre speso parole di apprezzamento e stima nei miei confronti e questa è una cosa che mi fa veramente piacere”.