Museo Totò: Napoli lo attende da 21 anni e ancora tutto tace

Museo Totò: Napoli lo attende da 21 anni e ancora tutto tace

In occasione del suo 117esimo compleanno si torna a discutere della realizzazione di un Museo Totò nella città di Napoli, atteso ormai da 21 anni.

Il 15 febbraio 1898 nasceva Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, più semplicemente Antonio De Curtis, meglio noto come Totò, il principe della risata. Quest’anno avrebbe compiuto 117 anni e per il suo compleanno, con il patrocinio della Municipalità Stella San Carlo all’Arena, si svolgerà il prossimo 17 febbraio (ore 16.30 – ndr), di fronte al Palazzo dello Spagnolo (in via Vergini), il convegno “Aspettando Totò”. Tema principale sarà la realizzazione mai avvenuta del Museo Totò.

Sono 21 anni che attendiamo il Museo Totò

Coordinatore del convegno ‘Aspettando Totò‘ sarà Francesco Ruotolo, il quale ricorderà a chi di dovere che sono ben 21 anni che è stato promesso un Museo Totò, ma fino ad oggi ancora nessun finanziamento è arrivato. “Sono ventuno anni che aspettiamo il Museo di Totò e sono quindici anni che è stata premiata da due giurie una scultura dedicata a Totò, ma ancora non è stata finanziata la realizzazione” ricorda Ruotolo in un’intervista, che prosegue ricordando che “anche la casa natale di Totò da dieci anni ha bisogno di restauri e manutenzione straordinaria. Perciò, a 48 anni dalla morte del grande attore, aspettiamo che le istituzioni lo ricordino realmente“. Il convegno sarà anche un modo per festeggiare il 117esimo compleanno del grande attore napoletano, con tanto di torta e candeline.