Muoiono insieme d'infarto: erano sposati da 40 anni

Muoiono insieme d’infarto, erano sposati da 40 anni

Due pensionati di Arzano muoiono insieme d’infarto: lui si sveglia nel pieno della notte e quando si rende conto della tragedia, non regge al troppo dolore

Erano sposati da oltre 40 anni e muoiono insieme d’infarto. E’ la storia di due pensionati di Arzano (Napoli), Giuseppe Iacuzio, 69 anni, e Maria Chiacchio, 65 anni, trovati privi di vita ieri mattina nella loro abitazione di via capitano Silvestre, una traversa della centralissima via Pecchia.

 

Muoiono insieme d’infarto: lui si sveglia e scopre che lei non c’è più. Non regge al troppo dolore

Erano entrambi cardiopatici e, stando alla ricostruzione fatta dai carabinieri, proprio i loro cuori li avrebbero portati via insieme. Tutto sarebbe accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì, quando la signora Maria si sarebbe sentita male. La donna non avrebbe voluto svegliare il marito, alzandosi da sola dal letto, ma l’infarto è stato fulminante, facendola cadere al suolo. Momento in cui l’uomo si sarebbe accorto dell’accaduto. Alzatosi dal letto si sarebbe seduto vicino a lei, cercando di rianimarla, ma, accortosi immediatamente della morte della moglie, non avrebbe retto al troppo dolore. Morendo tenendola stretta ancora tra le braccia.

A dare l’allarme, una nipote della coppia, che ha avvertito i militari della locale tenenza carabinieri Arzano, con il tenente Germano Pecoraro. I vigili del fuoco aperta la porta, hanno trovato i corpi dei coniugi, privi di vita, l’uno accanto all’altra, sul pavimento.

Il medico legale ha subito accertato che la morte è sopraggiunta per cause naturali. L’abitazione è stata trovata in perfetto ordine, con anche il pranzo pronto per il giorno dopo. Per una giornata, l’ennesima, che avrebbero dovuto passare insieme. Così come, insieme, sono andati via.