Morto Paolo Onofri, padre del piccolo Tommy rapito e ucciso nel 2006

E’ morto il papà del piccolo Tommy

di Redazione

E’ morto questa notte Paolo Onofri, l’uomo il cui volto finì in televisione nel 2006 quando la vicenda che colpì la sua famiglia commosse l’Italia intera. Onofri era il papà del piccolo Tommy, il bambino di 17 mesi rapito e ucciso il 2 marzo del 2006: il rapimento sconvolse la cittadina di Casalbaroncolo, nei pressi di Parma, e le ricerche durarono un intero mese, fin quando il corpicino del piccolo non fu ritrovato sull’argine del fiume Enza.

Per il sequestro sono stati condannati Mario Alessi e la sua compagna Antonella Conserva: il primo, manovale ex pregiudicato, sconterà l’ergastolo, mentre la donna, ritenuta complice, è stata condannata a 24 anni di reclusione.

Paolo Onofri, che aveva avuto un infarto nel 2008 e da allora non aveva più ripreso conoscenza, era da tempo ricoverato nella clinica privata di Fontanellato, dove questa notte è spirato.

15 gennaio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *