maltrattamenti

Molestie sessuali su minori: docente in manette

Molestie sessuali su minori: finisce in manette un docente della provincia di Salerno accusato di violenza sessuale aggravata e continuata

Un insegnante della provincia di Salerno è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Eboli con l’ accusa di violenza sessuale aggravata e continuata a danno di cinque minori, quattro dei quali alunni della scuola dove lavora.Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Salerno Maria Zambrano.

 

Molestie sessuali su minori: sequestrato computer

Le indagini dei Carabinieri sono partite nel 2016 dalla denuncia di un 16 enne, che, accompagnato dai genitori, ha riferito di aver subito molestie sessuali da un uomo di 44 anni a bordo di un autobus, poi identificato dai militari come il docente. Già nel 2014 però – secondo quanto emerso dalle indagini – il 44 enne avrebbe molestato sessualmente altri quattro ragazzi di meno di 14 anni, suoi alunni, in un’aula scolastica. I ragazzi molestati si erano confidati tra loro. Al docente i Carabinieri di Eboli, diretti dal tenente Luca Geminale, hanno sequestrato un computer che sarà esaminato per accertare l’eventuale presenza di immagini pedopornografiche.