Modric: “Sarà un orgoglio avere Maradona al Bernabéu, meno male che non gioca”

MADRID – Luka Modric è il faro del centrocampo del Real Madrid. L’uomo che ha le chiavi di una delle squadre più forti al mondo: ha subito un infortunio qualche settimana fa che poteva impedirgli di essere della sfida con il Napoli, ma ha recuperato a pieno regime. Oggi è intervenuto in conferenza stampa a proposito degli ottavi di finale: “In mezzo al campo ci sarà una grande lotta, l’importante per noi sarà fare una buona partita ed un gran risultato. Dobbiamo guardare avanti, ci aspetta una partita molto difficile”.

Meno male che non gioca

“Dobbiamo giocare come noi sappiamo, come abbiamo giocato tutta la stagione. Il Napoli è un rivale molto duro, sono in striscia positiva da molte partite: ma giochiamo in casa, con il nostro pubblico, speriamo di non subire gol. Ho incontrato Maradona al gala della FIFA, è uno dei maggiori giocatori della storia e siamo felici che sia lì per vederci. Meno male che non gioca. Possiamo essere la prima squadra a difendere il titolo della Champions: domani è il primo passo contro il Napoli. Non perdono da un sacco e questo dice molte cose su di loro”.