Moda Donna: le tendenze di stagione fall/winter 2016/2017

Cosa andrà di moda per questo autunno/inverno? Tutte le tendenze di stagione con il velluto, il broccato e la vernice come grandi protagonisti.

Non facciamo in tempo a riprenderci dalla nostalgia per il mare, la sabbia dorata e la tintarella, che ci tocca già fare i conti con i primi addobbi natalizi nelle vetrine dei negozi. Non abbiamo ancora riposto sullo scaffale più alto dell’armadio bikini ed espadrillas, che i maglioni e i calzerotti ci fanno già l’occhiolino.

E niente, mi spiace, ma non riesco a fingere che la cosa mi deprima, perché io amo l’autunno, i suoi coloriprofumisapori, il té caldo con i biscotti, il plaid, il divano, i film e le serie tv nell’ozio totale mentre fuori piove.

Ma torniamo a noi…
Bisogna ammettere che questo autunno è stato un po’ pazzerello finora, con l’estate che non voleva finire e il vero freddo che tardava ad arrivare. Stando così le cose, abbiamo avuto un bel po’ di tempo e di scuse per rimandare l’innominabile: il cambio di stagione.
Ma sembra ormai essere arrivata l’ora, e non possiamo farci cogliere impreparate. Diamo subito uno sguardo ai must have di stagione, a cosa hanno proposto i vari brands per questo autunno/inverno.

Le collezioni di quest’anno sono d’ispirazione vintage, c’è un chiaro rimando agli anni ’60 per i looks bon tonretrò chic, con qualche accenno al mood hippie casual, e agli anni ’80 per le mises più strong, con la pelle, la vernice, i colori metallici e brillanti.

Ritroviamo fortemente di tendenza le stampe, soprattutto per quanto riguarda abiti e bluse. L’abito stampato è protagonista indiscusso della stagione autunnale. Nelle stampe ritroviamo fiori e motivi geometrici dal gusto retrò, per chi ama mettere in risalto la propria femminilità con gusto romantico ed elegante.

Tralasciando i colori tipicamente autunnali, in questa stagione spiccheranno i colori pastello. Si vedrà moltissimo il rosa, dal cipria all’antico, il porpora, il celeste, il verde ottanio, il bordeaux, l’oro, l‘argento e il platino.

Troveremo pantaloni morbidi a sbuffo, a media e alta vitapanta-culotte che, abbinati a derby basic e ai calzini che tanto stanno spopolando, creeranno un look urban chic davvero irresistibile. Immancabile il pizzo e le trasparenze, i mini dress in maglia a 3/4, gli abiti a trapezio, gli abiti corti con gonna a pieghe in colore pastello, tipici dello stile bon ton, le stampe ottiche negli abiti a trapezio, abiti con volantspois e fiocchi, tutte caratteristiche della moda anni ’60.

Ritorneranno le ballerine bicolore con punta a contrasto, raso terra o con un piccolo tacco. Ci imbatteremo in cappotti oversize, in colletti su camicie e maglioncini. Torna alla ribalta la minigonna, una riconferma invece per la gonna longuette, metallica o stampata. Intramontabile il tubino strutturato, il completo giacca e pantalone, meglio se modello chino, in colori pastello o con stampe geometriche.

Protagonista la borsa bauletto o a secchiello, il cappotto doppio petto, le decolletes con tacco basso, sottile o spesso, la gonna ampia in tulle, il pantalone a zampa, il plissé, il tailleur modello Chanel, gli stivali in suede altissimi con il tacco basso, fasce e cerchietti tra i capelli, cappelli a tesa larga. Forme geometriche anche per i gioielli.

Non mancano riferimenti alla moda anni ’80 e ’90, per chi preferisce mettere da parte la delicatezza dei colori pastello e dei capi bon ton in favore di un’immagine più strong ed eccentrica. Protagonista di questa schiera è il chiodo in pelle o in ecopelle, il giubbotto da motociclista, con zip o inserti in pellicciaCruissards in pelle o in suede neri o coloratianimalier o minimal, con rouches o ricami.

Vedremo molto il color panna, le calze ricamate in lana, di grande eleganza le borse e gli abiti tono su tono. Sulle passerelle c’è stato un tripudio di maglie dalle maniche lunghissime sotto ad abiti sottoveste. Ci sarà spazio anche per le cowgirls, con giubbini e camicie di jeansfrangestivaletti e accessori in pelle. Il cappotto must have è il check, con la stampa a quadroni, indossato con scarpe rigorosamente basse.

Spalle in primo piano con il ritorno delle spalline, sotto giacche e cappotti, tendenza anni ’80 che i brand hanno riprodotto anche per i vestiti, con il giro spalla a sbuffo. La camicia bianca, che sia over o minimal, resta un evergreen, immancabile.

Un altro grande protagonista di questa stagione sarà il ricamo a mano, su cappotti, abiti e camicie, insieme al matelassé, che troveremo un po’ ovunque, dalle giacche biker ai piumini, dai pantaloni in pelle alle borse. Ritorna lo stile navy e quello militar-chic per abiti, giacche e cappotti, con accostamenti di blu e bianco per il primo e nero e rosso per il secondo, il tutto impreziosito da stringhe e bottoni gioiello in oro o in argento.

In ultimo, ma non per importanza, non si possono non citare il velluto, il broccato e la vernice, gli immancabili di questo autunno/inverno. Non mancheranno capi in bouclé e in satin.
Il velluto sarà presente su ogni capo, anche su scarpe e accessori vari. D’effetto i crop top e i pantaloni lucidi in oro e in argento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *