Miracolo di San Gennaro, nessuno “straordinario” per Walesa

Monsignor Vincenzo De Gregorio, l’abate della Cappella, ha smentito le voci di un miracolo di San Gennaro “straordinario” per la visita dell’ex presidente

Nel pomeriggio di ieri era cominciata a circolare la voce che il miracolo di San Gennaro avesse fatto una sorta di “straordinario” in occasione della visita compiuta in mattinata da Lech Walesa, l’ex presidente della Polonia, alla Cappella del Tesoro di San Gennaro. A smentire la notizia, l’abate della Cappella, Monsignor Vincenzo De Gregorio. “Non vi è stata alcuna liquefazione del sangue del Patrono di Napoli”.

 

Monsignor Vincenzo De Gregorio ha smentito le voci di un miracolo di San Gennaro “straordinario”

“L’ex leader di Solidarnosc – ha proseguito Monsignor De Gregorio – ha visitato la Cattedrale, la Cappella del Tesoro, e poi ha assistito alla Messa delle 11. Quando mi è stato presentato, in assenza dei rappresentanti della Deputazione di San Gennaro, gli ho mostrato le ampolle contenenti il sangue del Santo, ancora parzialmente liquide – seppure già in parte raggrumate – rispetto al miracolo di maggio, ma nessun cambiamento di stato è avvenuto in presenza di Walesa”. L’ ex presidente polacco, che era accompagnato dalla figlia Maria Wiktoria, come riportato da Repubblica, ha baciato la teca contenente il sangue del patrono ed ha ascoltato con grande interesse le spiegazioni dell’ Abate della Cappella del Tesoro.